rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Turismo

La Borsa Internazionale dei Laghi del Nord Italia va in scena sul Lario

Presentata l’edizione 2024 del più importante evento di incoming dedicato al turismo lacustre

Come anticipato lo scorso febbraio tra le sponde del Lago di Como, dal 20 al 24 marzo 2024, si terrò la Borsa Internazionale dei Laghi, il più prestigioso evento di incoming dedicato al turismo lacustre, approda per la prima volta sul territorio lariano. Il format, ideato ventitré anni fa dalla Camera di Commercio di Brescia, dal 2022 si è radicalmente rinnovato prevedendo una formula itinerante e sinergica con i sistemi camerali dei territori insistenti sui Laghi del Nord Italia.

Sul territorio lariano attesi e già confermati oltre 80 buyer internazionali provenienti da 30 Paesi con una rappresentanza significativa da Stati Uniti, Spagna, Polonia, India, Germania e Belgio e 130 operatori turistici di alto profilo per la metà provenienti dal territorio lariano, per la restante parte dai territori partner.
«La Camera di Commercio di Como-Lecco è entusiasta di accogliere l'importante evento internazionale della Borsa dei Laghi del Nord Italia sul nostro territorio. Questa innovativa iniziativa si basa sulla stretta collaborazione tra i sistemi camerali dei territori partner, tutti uniti nell'obiettivo di promuovere il turismo lacustre, uno dei principali motori dell'economia italiana sui mercati internazionali. La Borsa dei Laghi è un’occasione preziosa per valorizzare le identità distintive del Lago di Como, nonché di tutti i laghi del Nord Italia, tesori di inestimabile bellezza che possono essere apprezzati in tutte le stagioni dell'anno, ciascuno con le proprie peculiarità. Questo evento rappresenta anche un'opportunità unica per mettere in luce all'estero i numerosi e qualificati operatori turistici presenti nei nostri territori e in quelli partner, veri ambasciatori della straordinaria bellezza dei laghi italiani». - dichiara Marco Galimberti, presidente della Camera di Commercio Como-Lecco. 

lago maggiore mp

Gli incontri business si terranno giovedì 21 marzo e prevedono la presentazione delle eccellenze delle destinazioni turistiche lacustri, mentre le giornate successive saranno dedicate alla scoperta delle più significative attrazioni locali, offrendo esperienze uniche ai buyer ospiti.
Venerdì 22 marzo sarà dedicato alla visita dei luoghi più suggestivi del Lago di Como con l’offerta di quattro tour di familiarizzazione sui due rami del Lago di Como con uno sguardo anche al vicino Lago di Lugano.  Gli itinerari includeranno visite storico-artistiche ai borghi incantevoli e ai piccoli paesi che hanno ispirato artisti e poeti di ogni epoca, a ville da favola con giardini curatissimi e atmosfere aristocratiche della Belle Epoque, nonché tappe legate al turismo golfistico. Oltre alla bellezza paesaggistica, il Lago di Como offrirà anche un assaggio del suo patrimonio enogastronomico di inestimabile valore: durante i tour sarà data l’opportunità di assaporare prodotti tipici e piatti tradizionali che raccontano la storia e la cultura del territorio lariano. 
Successivamente gli operatori esteri visiteranno gli altri territori partner dell’iniziativa completando così la loro conoscenza dei Laghi del Nord Italia con itinerari organizzati ad hoc tra il Lago di Varese, Lago Maggiore, Lago D’Orta, Lago D’Iseo e Lago di Garda.
 
«Dopo aver ospitato la Borsa dei Laghi a Verbania e Stresa nel 2023 passiamo con piacere il testimone alla Camera di Commercio di Como-Lecco per la nuova edizione di questa iniziativa – dichiara Fabio Ravanelli, presidente della Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte – I dati turistici ben esprimono la grande attrattiva esercitata dai Laghi del Nord Italia, vero e proprio “oro blu” del turismo e della nostra economia che merita di essere valorizzato e reso immediatamente riconoscibile a livello internazionale, un obiettivo possibile grazie ad eventi qualificati come questo». 

thumbnail_FOTO 2_lAGO MAGGIORE

«Siamo alla nuova edizione – sottolinea il presidente di Camera di Commercio Varese, Mauro Vitiello - di una rassegna che, di volta in volta, acquisisce un rilievo sempre più significativo, proponendosi quale vetrina fatta di interlocutori internazionali e tour operator ad alto profilo. Un passaggio importante nella valorizzazione della nostra “terra dei sette laghi” con i suoi operatori che sono i veri protagonisti della crescita turistica evidenziata dai dati sui pernottamenti. Uno stimolo per il nostro ente a far sempre meglio in sinergia con le altre istituzioni e il sistema dell’imprenditoria privata». 

«La sponda del Lago di Garda Veneto – afferma Giuseppe Riello, presidente della Camera di Commercio di Verona - rappresenta un gioiello incastonato nel cuore del Veneto, capace di attrarre ogni anno milioni di visitatori da tutto il mondo. Come camera di commercio ci impegniamo a valorizzare questo patrimonio inestimabile, sviluppando strategie di marketing innovative e mirate a far conoscere le peculiarità della nostra sponda del lago ad un pubblico sempre più ampio, la Borsa dei Laghi, in questo senso rappresenta un’occasione di promozione preziosa». 

«Il turismo lacuale ha una lunga tradizione nel nostro Paese, soprattutto nelle Regioni settentrionali. Questa tradizione storica è, ancora oggi, fonte di richiamo per numerosi visitatori in cerca di bellezze naturali, cultura e offerte gastronomiche di alta qualità. La Borsa dei Laghi rappresenta l'ideale vetrina per mantenere viva questa tradizione e continuare a promuovere un turismo che manifesta le sue eccellenze anche sotto il profilo della sostenibilità» - aggiunge Roberto Saccone, presidente della Camera di Commercio di Brescia. 
 
«Per il Trentino - afferma Maurizio Rossini Amministratore Delegato di Trentino Marketing - il turismo sui laghi costituisce, insieme alle Dolomiti e alle città d’arte, una proposta di vacanza che suscita l’interesse degli ospiti internazionali come emerge dai dati che monitoriamo ad ogni stagione. È un turismo giovane, dinamico, che associa la passione per le attività outdoor da praticare in acqua e negli ambienti naturali con il gusto italiano. La Borsa Internazionale dei Laghi del Nord Italia per i nostri operatori è un’occasione importante per far conoscere ad una platea di player internazionali le caratteristiche di un’offerta di prim’ordine, competitiva sul piano dei servizi e delle strutture, distintiva per la qualità dell’ospitalità e in perfetto italian style». 

Per l’edizione 2024 l’ente ospitante del progetto è la Camera di Commercio di Como-Lecco in un’azione congiunta con gli Enti camerali Monte Rosa Laghi Alto Piemonte, Varese, Verona, Trentino Marketing e Visit Brescia, la Destination Management Organization della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Brescia. L’evento vede inoltre il patrocinio di ENIT, Regione Lombardia, Comune di Como, Comune di Lecco, Comune di Cernobbio ed è realizzato in collaborazione con Villa Erba e la Gestione Governativa Navigazione Laghi. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Borsa Internazionale dei Laghi del Nord Italia va in scena sul Lario

QuiComo è in caricamento