Coronavirus

Novità: i 70-74enni possono già prenotare il vaccino covid in Lombardia

Dall'8 aprile, in anticipo rispetto al piano presentato qualche giorno fa 

Vaccino

Partono in anticipo, giovedì 8 aprile, le prenotazioni del vaccino anti Covid per la fascia d'età 70-74 anni. Secondo il piano annunciato appena qualche giorno fa, invece, queste prenotazioni sarebbero partite il 15 aprile. La novità è stata resa pubblica da Attilio Fontana, governatore della Lombardia, intervistato da Rtl 102.5. Le date delle vaccinzaioni dovrebbero invece rimanere invariate, quindi dal 27 aprile all'8 maggio.

Si utilizza sempre il portale di Poste, ormai attivo anche per i residuali ultra 80enni che non avevano ancora aderito alla campagna vaccinale ma sono intenzionati a farlo. In pochi minuti si ottiene l'appuntamento scegliendo data e fasce orarie. Altrimenti si può telefonare al numero verde nazionale, 800.894.545, oppure inserire la propria tessera sanitaria in uno sportello bancomat delle Poste, o ancora rivolgersi ai portalettere. Da giovedì 8 aprile, dunque, si possono quindi prenotare tutti coloro che sono nati almeno nel 1951.

Per quanto riguarda i vaccini, Fontana ha confermato l'accordo con le associazioni di rappresentanza delle imprese. Il Governo, con il nuovo protocollo sulla sicurezza nei luoghi di lavoro siglato con i sindacati e i rappresentanti dei datori di lavoro, ha di fatto dato il via libera allle vaccinazioni in azienda, un segnale atteso in Lombardia dove è già stato raggiunto a marzo un accordo simile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novità: i 70-74enni possono già prenotare il vaccino covid in Lombardia

QuiComo è in caricamento