menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pasqua senza sorprese, 3, 4 e 5 aprile in zona rossa

Sarebbe questa l'intenzione del governo per le vacanze pasquali

A prescindere dalle zone in cui si troveranno le regioni  - per la Lombardia già si profila la zona rossa in giornata - il governo sembra intenzionato a blindare in rosso anche le vacanze pasquali: secondo le prime indiscrezioni che giungono dalla capitale, dove è in corso la riunione con i governatori delle regioni, la prima "novità" introdotta, per rendere ancora più stringente il Dpcm in vigore dallo scorso 6 marzo, sarebbe infatti quella di applicare il 3, 4 e 5 aprile, dalla vigilia di Pasqua e quindi fino a Pasquetta, la zona rossa in tutta Italia.

L’indice Rt nazionale è a 1,16 e in diverse zone del Paese si toccano i 250 casi per 100mila abitanti. Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità, lo ha ribadito ai presidenti delle regioni, in occasione del meeting che porterà oggi (12 marzo) alla firma del nuovo decreto annunciato da giorni e infine rinviato a oggi. Resta da capire se il provevdimento porterà altre modifiche in senso restrittivo alle diverse zone. Rimane poi l'incognita scuole, la cui ripresa non ha una data fissata, e la riapertura dei teatri, prevista per il 27 marzo, che certamente slitterà ancora. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Nuovo Decreto Draghi, prevale la linea dura fino al 31 luglio: le regole

Coronavirus

Arriva il passaporto vaccinale europeo, ecco come funziona

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento