rotate-mobile
Animali Cermenate

Ecco come avete salvato la vita di Gigi, il cane legato tanto stretto che non poteva sedersi

Una storia di violenza e cattiveria che si è trasformata in una favola

Scriviamo sempre molti appelli per cercare di trovare casa ai cani (e gatti) sfortunati, abbandonati, maltrattati che, per un motivo o per l'altro, si ritrovano poi nei rifugi o canili di Como e provincia. Sono tantissimi. Gli appelli ci arrivano dai rifugi, dalle associazioni e a volte anche da privati. Quando possibile cerchiamo di farli girare anche tramite la nostra rubrica su QuiComo ma poi, siccome sono davvero tanti, ci dimentichiamo di scrivervi che fine hanno fatto. Ecco che oggi vi raccontiamo come voi, con una semplice condivisione, avete reso la vita di Gigi una favola a lieto fine. La sua storia è stata letta da centinaia di migliaia di persone fino ad arrivare a Laila e Sauro che lo hanno scelto. Per sempre. 

La terribile storia di Gigi che si trasforma in una favola 

Era tenuto legato al collo con una corda strettissima che gli impediva di sedersi. Giorno e notte in piedi e poi sfinito, per terra, nei rari momenti in cui gli era consentito. Così per tutta la sua infanzia, fino all'arrivo delle volontarie di L'Unione fa la Forza che lo hanno salvato da quell'inferno e portato a Cermenate, al Villaggio a 4 Zampe. A soli due anni Gigi ne aveva viste di tutti i colori. "Aveva il terrore negli occhi, aveva la paura di uscire da quel box ogni volta che doveva fare una passeggiata, ma la costanza delle volontarie e del Villaggio a 4 Zampe, racconta Catia (responsabile dell'associazione L'Unione fa la Forza), è sempre stata più forte di lui e, giorno dopo giorno, il nostro Gigi migliorava sempre di più".

Gigi con la sua nuova famiglia-2

Aspettava con ansia la famiglia perfetta. Quando Catia ha capito che Gigi era pronto a tornare a una vita normale, dopo tanto lavoro e tanto amore, abbiamo deciso di scrivere un breve articolo che è stato condiviso migliaia di volte e la foto di questa creatura indifesa ha fatto breccia nel cuore di Laila e Sauro. Una famiglia meravigliosa, con tanto amore e pazienza nel cuore ed è evidente dalle foto che Gigi ha avuto il suo meritato lieto fine. 

A Casa-2

"Oggi possiamo urlare che anche il nostro Gigi finalmente è stato adottato. Come sempre ringraziamo tutti i volontari dell’Unione fa la Forza, i volontari del Villaggio, ringraziamo lo staff per aver dato super attenzione e amore a Gigi, ringraziamo Paloma e tutto il gruppo in Spagna che ci hanno dato la possibilità di salvarlo. Ringraziamo le nostre super donatrici, la giornalista Marta che facendo il suo articolo per Gigi ha permesso di trovare questi super adottanti. Ringraziamo le sue madrine che hanno mantenuto la sua pensione. Ringraziamo chi non smette mai di condividere i post dei cani in cerca di casa.Ma soprattutto Ringraziamo Laila e Sauro per aver accolto in famiglia il super Topo Gigio e ad oggi possiamo davvero augurare il meglio del meglio per lui". Per chi volesse contribuire in altri modi ricordiamo il 28 maggio, sempre al rifugio Villaggio a 4 Zampe a Cermenate, ci sarà la sfilata e la raccolta crocchette (qui l'evento). Buona vita Gigi e grazie a tutti voi per questo piccolo miracolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco come avete salvato la vita di Gigi, il cane legato tanto stretto che non poteva sedersi

QuiComo è in caricamento