menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'asilo nido di Rebbio preso di mira dai vandali

L'asilo nido di Rebbio preso di mira dai vandali

Ancora i vandali all'asilo nido di via Giussani a Rebbio: secondo episodio in pochi giorni

Ignoti hanno passato la notte nel nido. Nessun danno, ma cresce l'esasperazione dei genitori

Nuova incursione dei vandali nella notte tra lunedì 9 e martedì 10 ottobre 2017 all'asilo nido Caravella di via Giussani a Rebbio.

Dopo il raid del finesettimana, in cui ignoti si sono introdotti nella struttura sporcando e mettendo sottosopra tutti i locali, a distanza di un giorno un nuovo episodio.

Secondo quanto segnalato da una mamma di un bambino che frequenta l'asilo e da una lettrice di Quicomo e confermato successivamente dal comune, qualcuno nella notte si è introdotto nuovamente nel nido, pare utilizzando tappetoni, cuscini e coperte per accamparsi e dormire.

Lunedì l'asilo è rimasto chiuso per permettere agli operatori di pulire e disinfettare, martedì mattina invece era aperto e ha accolto regolarmente i bambini.

Secondo quanto riferito dal comune di Como, pare che quest'ultimo episodio non sia collegato a quello del finesettimana, ma potrebbe trattarsi di una persona senza fissa dimora entrata per ripararsi.

All'interno dell'asilo non è stato asportato né rotto nulla.

Per introdursi avrebbero forzato una porta-finestra sul retro (non la stessa scassinata in precedenza) e si sarebbero fermati nella sezione lattanti, forse a dormire.

Martedì il locale è stato sanificato e da mercoledì 11 ottobre sarà nuovamente disponibile.

Da registrare l'esasperazione dei genitori che chiedono a gran voce al comune una soluzione a un problema, quello delle incursioni vandaliche in questo asilo, che si ripete molto frequentemente.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

Coronavirus

Como e la Lombardia in zona arancione da lunedì 1 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento