rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Volley

A2: derby sottotono per la Tecnoteam Albese che si arrende in 3 set contro Lecco

Le ragazze di coach Chiappafreddo hanno sempre inseguito, meritando il netto ko contro l'OroCash

Vittoria all’andata – al debutto in questo torneo di A2 ad ottobre a Casnate – e vittoria al ritorno al Bione di Lecco nel pomeriggio di Santo Stefano. Fanno sei punti tondi tondi per la Picco Lecco contro la Tecnoteam Albese Volley Como, superata ieri sera per 3-0 in un derby quasi senza storia a parte il secondo set (concluso 25-21 per la OroCash di coach Milano). Albese va in campo con una formazione differente da quella delle ultime giornate: a fermarsi è la brasiliana Cassemiro, bloccata da un problema ad una spalla alla vigilia.

Gioca Pinto al suo posto. E a metà del primo set si ferma anche – per un dolore ad un ginocchio – la seconda banda Nardo, poi entrata in campo nel terzo set con una vistosa fasciatura alla coscia e sul ginocchio sinistro. Non solo giustificazioni, ovviamente, per un derby giocato sottotono per ammissione del capitano Veneriano e del coach Chiappafreddo a fine gara. “Era uno scontro diretto, da giocare con grinta ed aggressività – spiega a fine partita il capitano Martina Veneriano -. Loro ne hanno avuta più di noi, risultato meritato per Lecco. I problemi di organico che abbiamo avuto – aggiunge la centrale di Albese – non devono essere un alibi. E’ mancata la continuità, troppi errori commessi ed anche la difesa. Siamo stati carenti su questo, peccato davvero”.

Partita deludente – precisa coach Chiappafreddo – . Non siamo riusciti a fare risultato, spiace per la società e per i nostri tifosi che ci seguono. Chiudiamo l’anno con un bilancio altalenante: bene contro le grandi, male contro chi è alla nostra portata. Situazione da analizzare compiutamente, dobbiamo responsabilizzarci ancora di più per il futuro”.

Tre set in un’ora e 16 minuti a Lecco. Albese ha faticato – sempre ad inseguire – nel primo set chiudo poi sul 25-18, Bracchi, Piacentini e Zingaro in evidenza per Lecco. Poi è venuta fuori anche Albano, alla fine Mvp del match. La Tecnoteam è stata costretta ad inseguire a lungo (20-14) per poi arrendersi nel finale. Decisamente più combattuto il secondo. Le ragazze di Chiappafreddo, con Cantaluppi per Nardo e Pinto seconda banda per Cassemiro, non fanno scappare l’OroCash dopo l’inziale 8-5: parità fino al 20-20, poi un paio di errori di Albese spalancano la strada al successo per delle ragazze di Lecco: 25-21. Rammarico per la Tecnoteam che incassa un secondo set testa a testa con le padrone di casa e poi perso sul più bello. Si torna in campo con Nardo che prova a stringere i denti sia pure con una vistosa fasciatura su coscia e ginocchio. Nulla da fare. Ci prova, ma a metà set esce per Cantaluppi.

Ancora troppi errori per una Tecnoteam che non ci crede più. Lecco, sospinta da pubblico di casa, chiude set e gara in poco più di un’ora di gioco. Amarezza per Albese che archivia questo 2022, ottimo nella prima parte dell’anno, altalenante nel campionato iniziato ad ottobre. Ora qualche giorno di sosta: si ritorna in campo il 6 gennaio, a Casnate, contro la Itas Trentino. Il tabellino del match:

OROCASH PICCO LECCO – TECNOTEAM ALBESE 3-0 (25-18, 25-21, 25-17)

LECCO: Rimoldi 1, Lancini 9, Piacentini 8, Bracchi 15, Zingaro 14, Albano 10, Bonvicini (L), Bassi 1. Non entrate: Tresoldi, Belloni, Casari, Citterio. All. Milano.

ALBESE: Nicolini 1, Nardo 6, Veneriano 5, Stroppa 13, Pinto 6, Gallizioli 7, Rolando (L), Cantaluppi 4, Conti, Badini, Cassemiro, Nicoli. Non entrate: Bernasconi, Radice (L). All. Chiappafreddo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: derby sottotono per la Tecnoteam Albese che si arrende in 3 set contro Lecco

QuiComo è in caricamento