Stadio Sinigaglia, ecco le tre perizie: quanto costa la concessione se il Calcio Como va in serie A, in B o in C

Incontro tra la società sportiva e il Comune

Oggi si è svolto in conference call l’incontro tra gli assessori Francesco Pettignano, Vincenzo Bella e Marco Galli per l’amministrazione comunale e Michael Gandler per la dirigenza del Calcio Como. Sono state presentate le perizie sullo stadio Sinigaglia commissionate all’Agenzia delle entrate con i relativi valori del canone di concessione in base a tre diversi scenari:

1 - L’intero complesso dello stadio con circa 15mila posti, nella condizione di piena agibilità:
Da 97mila euro in caso di militanza della squadra in serie C a 229mila euro in caso di militanza in serie A, cui si va a sommare, per le restanti porzioni del complesso non comprese nel “solo stadio”, 108mila euro.

2 - Il solo stadio nell’attuale condizione di agibilità pari a circa 4.900 posti:
Da 40.000 euro in caso di militanza della squadra in serie C a 94mila euro in caso di militanza in serie A.

3 - Il solo stadio nell’attuale condizione di agibilità (pari a circa 4.900 posti): da 40mila euro in caso di militanza della squadra in serie C a 94mila euro in caso di militanza in serie A. A tali canoni si aggiungono, per le restanti porzioni del complesso non comprese nel “solo stadio”, 56mila euro.

Per il momento non è stato trattato il tema della concessione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

  • Piccole imprese che resistono, la storia di Alessandra :"I miei clienti, la mia forza mi dicevano: non mollare"

  • Deserto Malpensa: le surreali immagini di un viaggio da Como ad Addis Abeba

Torna su
QuiComo è in caricamento