Scuola Via Castelnuovo, 5

Tessile a Como, al Setificio il nuovo corso di chimica e materiali

Diploma quadriennale per rispondere alle richieste dell'industria comasca

Un nuovo corso quadriennale in chimica e materiali per le tecnologie tessili: è quello che verrà attivato al Setificio "Paolo Carcano" di Como dall'anno scolastico 2018/2019.
Un progetto ambizioso, una sfida, così è stata definita durante la conferenza stampa di presentazione svoltasi martedì 9 gennaio 2018 all'istituto di via Castelnuovo: innanzitutto perchè il Setificio è tra le 100 scuole italiane che dal prossimo anno sperimenteranno un percorso di diploma articolato su quattro anni anzichè su cinque. Poi perchè è l'unico istituto in ITalia cui viene data la possibilità dal Miur, il ministero dell'Istruzione, di attivare un corso in chimica e materiali che avrà una spiccata curvatura verso la chimica tessile, della nobilitazione tessile e del colore. In sostanza, è la "vecchia" figura di chimico tintore ripensata.
La proposta didattica approvata dal Miur è stata preparata da una commissione cui hanno partecipato docenti della scuola e rappresentanti della Fondazione Setificio e di Unindustria Como.

L'esigenza del territorio

"Proprio il territorio - ha spiegato Andrea Ferrari, presidente della Fondazione Setificio - ci ha segnalato in maniera sempre più eviden negli ultimi anni uno scenario con una preoccupante carenza di tecnici e manager con una formazione di chimica tintoria, l'anello imprescindibile della nobilitazione tessile".
"Il tessile - gli fa eco Andrea Taborelli, presidente del Gruppo Filiera Tessile di Como- è ancora la prima industria del Comasco, più del 20% degli adetti dell'industria lavora nel tessile. A Como c'è ancora la filiera intatta e questa integrità va salvaguardata".
Ogni anno da Como vengono esportati in tutto il mondo tessuti e accessori per un valore superiore al miliardo e 400 milioni di euro. 
"Noi siamo una scuola - ha chiarito Roberto Peverelli, preside del "Carcano"- che ha un'arte centrale di insegnamenti legata all'area tessile". Nel corso degli anni, a causa delle riforme secondo Peverelli, sono cambiate molte cose e la scuola aveva perso la sua tradizione di chimica tintoria. Con questo progetto si vuole recuperare quella caratteristica per un istituto che conta quasi 1500 studenti di cui un terzo nell'area tessile.
Proprio per colmare questa necessità dell'industria lariana Fondazione, Setificio e Unindustria hanno deciso di partecipare al bando del Ministero.

Il corso

Il percorso, come detto, sarà quadriennale: al termine gli studenti potranno decidere se proseguire gli studi frequentando l'università o se inserirsi nel mondo del lavoro.
Tra le richieste del bando, quella che il monte ore complessivo non venisse ridotto in maniera significativa. Da qui la necessità di pensare a "un nuovo modo di fare scuola e di stare a scuola", come spiega il preside Peverelli in questa intervista, in cui descrive le caratteristiche del corso: il numero di ore settimanali, il numero di settimane, più ampio rispetto ai corsi ordinari, e l'organizzazione dei compiti a casa.
Altra novità è quella del tutoraggio da parte di alcune aziende del territorio che si sono spese in prima persona nell'appoggiare il bando: "Una sorta di "adozione" - ha spiegato Graziano Brenna, presidente onorario della Fondazione Setificio - che accompagnerà lo studente in tutti e quattro gli anni di studio". 
 

Le iscrizioni

Come per gli altri corsi, le iscrizioni saranno aperte dal 16 gennaio al 6 febbraio 2018. Il tetto massimo è di 25 posti.

Il percorso universitario

Gli studenti che preso il nuovo diploma vorranno proseguire gli studi potranno trovare una continuità alla vicina università dell'Insubria: "Al dipartimento di Chimica - ha spiegato Brenna - stiamo portando avanti un corso di chimica articolato su 3 anni, ampliabile a 5, con un nucleo di esami facoltativi legati all'attività tessile. Abbiamo già avvisato il Ministero che l'anno prossimo presenteremo un discorso analogo per tessitura e tecnologia delle fibre".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tessile a Como, al Setificio il nuovo corso di chimica e materiali

QuiComo è in caricamento