Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica Via dei Mulini

Dopo i migranti parte la bonifica: una discarica all'autosilo Val Mulini

Due giorni di lavori per ripulire l'area dai rifiuti lasciati durante i mesi di bivacchi

Adesso che l'autosilo Val Mulini di Como non è più occupato dai migranti, il Comune ha dato il via ai lavori di pulizia dell'area. Non solo sterpaglie e vegetazione cresciuta selvaggiamente: quello che hanno trovato gli operatori dell'azienda incaricata della pulizia e gli operatori di Aprica, è una situazione di degrado, sporcizia e inquinamento, proprio a due passi dal corso d'acqua che attraversa la Val Mulini.

La discarica lasciata dai migranti all'autosilo Val Mulini

Rifiuti di ogni genere sono stati abbandonati sul prato intorno all'autosilo, sul versante che guarda il piccolo torrente. Difficile da notare se non avvicinandosi gettando lo sguardo in basso, lungo la rivetta scosesa. Transitando lungo via dei Mulini era praticamente impossibile vedere la discarica che pian piano cresceva. Anche dall'alto, da via Napoleona, si notava ben poco dei cumuli di rifiuti che ogni giorno venivano abbandonati. 

Adesso, però, l'amministrazione comunale sta correndo ai ripari. Dopo che i migranti sono stati trasferiti nei vari punti di accoglienza allestitid in città sabato 17 febbraio 2018 è stato dato il via a un intervento di bonifica e pulizia che dovrebbe concludersi domenica 18.

Il vicensindaco di Como, la leghista Alessandra Locatelli, ha commentato: "E' assurdo dover arrivare a spendere soldi pubblici per poter ripulire zone della città lasciate in degrado a causa dei bivacchi. Le responsabilità di questa situazione non sono solo di chi ha amministrato la città e gestito l'emergenza migranti, ma sono da ricercarsi anche a livello nazionale. Quello che conta adesso, però, è che gli uffici comunali hanno trovato il modo di ridare decoro e pulizia a quello spazio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo i migranti parte la bonifica: una discarica all'autosilo Val Mulini

QuiComo è in caricamento