rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Economia Via Cesare Cantù, 48

Como, chiude "Il Salumaio": al suo posto arriva Burgez

Le difficoltà legate alla pandemia hanno indotto i titolari a cedere l'attività

Il Salumaio di via Cesare Cantù a Como ha chiuso i battenti. L'arrivo della pandemia e soprattutto il suo perdurare hanno indotto i titolari a cedere l'attività. Modificare il proprio medo di lavorare per adeguarsi alle nuove norme avrebbe richiesto sforzi e fatica che, come riferito dal sito ComoZero, Natale Farumi e la moglie Aurelia non si sono sentiti di affrontare dopo 32 anni di attività. Meglio quindi una pensione anticipata e lasciare il posto a una nuova realtà, peraltro già ferrata nell'asporto e nel delivery. A subentrare sarà, infatti, Burgez, la catena di fast food che conta già dieci punti vendita (quello di Como sarà l'undicesimo) tra Milano, Torino e Roma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, chiude "Il Salumaio": al suo posto arriva Burgez

QuiComo è in caricamento