Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Piazza Roma, chiude anche il parrucchiere. Nel 2013 disse: "Qui non verrà più nessuno"

Lo sterminio è praticamente concluso: piazza Roma perde un altro negozio, il terzo in meno di un anno. Questa volta - come riporta il Corriere di Como nell'edizione odierna - a lasciare, denunciando cali degli affari anche oltre il 50%...

Lo sterminio è praticamente concluso: piazza Roma perde un altro negozio, il terzo in meno di un anno. Questa volta - come riporta il Corriere di Como nell'edizione odierna - a lasciare, denunciando cali degli affari anche oltre il 50% innescati dalla Ztl e dai posti gialli disegnati nell'estate 2013, è il parrucchiere Corrado Sancesario (nelle foto, con la t-shirt), attività da 12 anni al civico 40 di quella che ormai assomiglia sempre più a una spianata deserta. O desertificata. Tanto che il professionista ha già annunciato anche l'intenzione di procedere con una causa legale con richiesta di danni verso l'amministrazione.

Dunque, dopo il grido d'allarme dei due giovani baristi Matteo e Fulvia che denunciarono il rischio di rimanere "strangolati" dal deserto della piazza e da allora resistono col coltello tra i denti aspettando che la promessa della riqualificazione diventi realtà; dopo il giovane Fabio che a marzo tirò giù la serranda del suo negozio di abbigliamento denunciando il peso decisivo della zona a traffico limitato nella sua decisione; e dopo la conosciutissima Silvia Giussani che l'estate scorsa - dopo 35 anni di ceramiche in piazza Roma - ha deciso di chiudere lo storico esercizio e trasferirsi in un'altra zona della città per l'impossibilità della clientela a raggiungerla, ora è il turno di Corrado. Non un nome qualunque, tra l'altro, visto che fu proprio lui - a Ztl appena ampliata - a diventare subito una delle voci più forti e contrarie al provvedimento costruito in quel modo, cioè senza quella immediata riqualificazione della piazza invocata a gran voce per evitare l'effetto lunare della zona e che invece inizierà soltanto a partire da aprile, quando saranno passati praticamente 3 anni dalla chiusura alla circolazione (qui i dettagli).

Ora, con l'ultima apertura prevista per fine mese, quella protesta clamorosa che - come testimoniano le foto in alto - venne organizzata nell'ottobre 2013 proprio davanti al suo negozio e che vide una grande partecipazione dei commercianti della zona al grido di "Senza un cambiamento valido, qui non viene più nessuno", ha dunque avuto un suo sbocco. Il più infelice possibile: l'avveramento della profezia sulle chiusure in serie.

Si parla di

Video popolari

Piazza Roma, chiude anche il parrucchiere. Nel 2013 disse: "Qui non verrà più nessuno"

QuiComo è in caricamento