Salute

Dieci letti nuovi donati all'hospice San Martino mettono in moto gli aiuti per l'Ucraina

Grazie alla donazione dell'associazione Accanto i vecchi letti andranno nella città di Korosten

Dieci nuovi letti, completi di testa letto, e trenta plafoniere per illuminare le stanze, per un valore complessivo di 44mila euro. Sono la donazione - ultima in ordine di tempo - che è stata realizzata per l’Hospice San Martino dall’associazione Accanto Amici dell'Hospice San Martino Odv, insignita nel 2021 dell’Abbondino d’Oro, la civica benemerenza del Comune di Como.

Aiuti per l'Ucraina

I vecchi letti, attraverso una procedura amministrativa predisposta dagli uffici di Asst Lariana, sono stati donati alla parrocchia di Rebbio che nell’ambito del progetto “Korosten” (città a nord-ovest di Kiev) provvederà a trasportarli in Ucraina.

“Accanto nasce con l’apertura dell’Hospice San Martino e da allora opera a supporto delle attività anche con una presenza quotidiana di volontari all’Hospice - sottolinea Gisella Introzzi, a nome del direttivo dell’associazione - Finanziamo progetti per migliorare ed ampliare i servizi, occupandoci, se necessario, anche della struttura. Noi di Accanto, del resto, siamo convinti che la collaborazione tra enti pubblici e privati si deve tradurre in modelli di assistenza capaci di tutelare la dignità e la qualità di vita delle persone. Una collaborazione che, nel caso di quest’ultima donazione, si è tradotta anche nella possibilità di riutilizzare i letti dismessi in Ucraina, dove a causa della guerra manca tutto”.

Tecnicamente la donazione, sia dei dieci letto che dei dieci testa letto e delle trenta plafoniere, è stata effettuata in favore di Asst Lariana che è proprietaria dello stabile dell’Hospice; la gestione del servizio è in capo al consorzio A.S.P che fa parte del gruppo Paxme, attivo in Lombardia.

“L’associazione Accanto opera con costante generosità e vicinanza ai pazienti terminali e ai loro familiari e Asst Lariana è riconoscente e grata di questa attenzione” commenta il direttore generale Fabio Banfi. 

Il plauso delle istituzioni

Per la presentazione dell’iniziativa si è svolto un incontro questa mattina all’Hospice San Martino alla presenza dei rappresentanti dell’associazione Accanto (tra gli altri, Gisella Introzzi, il dottor Gianluigi Rossi, vicepresidente e responsabile sanitario dell’èquipe cure domiciliari, il dottor Vittorio Bosio e alcuni volontari), di Asst Lariana (il direttore generale Fabio Banfi e la dottoressa Carla Longhi, direttore delle Cure Palliative-Hospice), dell’assessore all'Università, Ricerca, Innovazione di Regione Lombardia Alessandro Fermi, del sindaco di Carimate Roberto Allevi in rappresentanza della Provincia di Como e del vicesindaco e assessore alle Politiche Sociali del Comune di Como Nicoletta Roperto.

"Ringraziamo questa realtà straordinaria che è Accanto - ha sottolineato l’assessore Alessandro Fermi - la ringraziamo per la sua attività e per le sue donazioni in favore di questa bellissima struttura che è l'Hospice San Martino. Ringraziamo altresì i volontari che si prendono cura e stanno accanto ai pazienti e ai loro familiari. Ringraziamo don Giusto per il suo interessamento che consentirà di trasferire i letti dismessi in Ucraina. Da parte di Regione Lombardia grazie a tutti voi”. Ringraziamenti sono stati espressi dal vicesindaco di Como Nicoletta Roperto “Grazie per la cura e l’amore con cui accompagnate i pazienti in questo tratto di vita. L’Hospice è un luogo importante per loro e per i loro familiari e più in generale per tutta la comunità”.

L'impatto sulla qualità di vita dei malati

​“Quella di oggi è una giornata speciale che abbiamo tutti vissuto con grande gioia e gratitudine - ha osservato Cristian Belloli, direttore dell’Hospice San Martino gestito dal Consorzio A.S.P - Siamo profondamente commossi dal gesto di gentilezza e compassione che ci ha riservato l’associazione Accanto, un gesto per noi di grandissima importanza poiché avrà un impatto significativo sulle vite delle persone che accogliamo e assistiamo. La donazione ci permetterà di migliorare la qualità della vita di coloro che si affidano a noi, andando a contribuire alla creazione di un'atmosfera serena e accogliente all'interno della nostra struttura dove l’impegno quotidiano è costantemente rivolto a migliorare il tempo della vita delle persone che si affidano alle nostre cure”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci letti nuovi donati all'hospice San Martino mettono in moto gli aiuti per l'Ucraina
QuiComo è in caricamento