Coronavirus

Vigili di Como: controlli a tappeto su mascherine e distanziamento, multe fino a 3 mila euro

L’attenzione della polizia locale sarà rivolta soprattutto alle strade e alle piazze dove è più probabile il formarsi di assembramenti

Como

Da oggi la polizia locale insieme alle forze dell’ordine intensificheranno i controlli relativi al rispetto delle nuove disposizioni governative in materia di contenimento dei contagi. L’attenzione sarà rivolta soprattutto alle strade e alle piazze dove è più probabile il formarsi di assembramenti (centro città, lungolago, viale Geno, area mercatale.

Dal 17 agosto è obbligatorio indossare la mascherina dalle ore 18 alle ore 6 anche all’aperto nelle pertinenze dei locali e nelle strade o nelle piazze con caratteristiche che rendono più facile la formazione di assembramenti anche occasionali e/o spontanei. Le nuove misure di sicurezza inoltre prevedono l’obbligo di indossare la mascherina in qualunque momento della giornata in aree affollate (vie del centro storico, piazze, lungolago, punti di interesse).

.
Per i trasgressori è prevista una sanzione da 400 a 3.000 euro. «Invitiamo tutti a mantenere un comportamento responsabile - spiega l’assessore alla Polizia locale e alla Sicurezza Elena Negretti - e a osservare le nuove misure di sicurezza che mirano a limitare la diffusione del coronavirus, ricordando che le scelte di ciascuno incidono direttamente sulla propria salute e su quelli gli altri».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili di Como: controlli a tappeto su mascherine e distanziamento, multe fino a 3 mila euro

QuiComo è in caricamento