Valduce, la ragazza sul tetto dell'auto che cerca la mamma

La foto di Amura che racconta tutto il dramma del momento

La foto di Amura al Valduce di Como

Uno scatto che dice tutto. Di sicuro la foto di Salvatore Amura all'ospedale Valduce di Como è il simbolo di questa maledetta seconda ondata che riporta per certi versi al dramma già vissuto lo scorso marzo, quando in molti hanno visto inghiottiti negli ospedali i loro cari ricoverati per covid senza più sapere se li avrebbero ancora rivisti.

Ieri l'ex amministratore dell'Accademia Galli di Como, ha colto l'attimo e lo ha pubblicato sulla sua pagina Facebook con questo commento: "Abito di fronte l’ospedale Valduce a Como, i primi piani sono occupati dai reparti covid, da marzo medici e infermieri si muovono freneticamente notte e giorno bardati e incessanti curano, portano conforto e cercano di fare tutto il possibile per salvare le persone".

"Capita spesso - ha scritto ancora Amura - vedere familiari e amici che cercano di salutare i propri parenti, fargli sentire una vicinanza, la presenza degli affetti. Dalla strada anche per ore senza successo. Nello foto che ho scattato a tardo pomeriggio una ragazza che da stamattina provava a salutare la sua mamma. Si disperava perche non riusciva a vederla ma senza demordere. Qui sopra il tetto della sua auto che prova ancora a farsi riconoscere.Speriamo che tutto questo finisca presto". Lo speriamo tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Como, litiga con la moglie e cammina per 450 chilometri per smaltire la rabbia

  • Lockdown di Natale: dal 20 dicembre al 10 gennaio tutti a casa

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Allarme al Sant'Anna, 3 bambini colpiti dalla sindrome di Kawasaki. Forse correlazione con covid

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

Torna su
QuiComo è in caricamento