Festeggia la Pasquetta e si mette alla guida ubriaco: fermato sull'autostrada Como-Chiasso

Patente ritirata e auto sequestrata

Guidava sull'autostrada ubriaco al volante di un'auto tedesca. Nei guai è un giovane moldavo di 29 anni. E' stato fermato nella serata di lunedì 13 aprile 2020 (Pasquetta) lungo l'autostra Como-Chiasso in direzione della Svizzera. Alla richiesta di giustificazione da parte della polizia stradale della Questura di Como il 29enne ha detto di essere diretto in Germania per effettuare la revisione del veicolo. Dopo le opportune verifiche gli agenti hanno provveduto al sequestro dell'auto e, accertato il fatto che la giustificazione non era sufficiente vista l'emergenza sanitaria Covid-19, hanno provveduto anche e elevare la multa e a denunciarlo per violazione delle norme anti-contagio. Ma non è tutto. Il moldavo è apparso evidentemente alterato dai fumi dell'alco. Il test dell'etilometro ha confermato i sospetti dei poliziotti. Dunque, patente ritirata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

  • Valduce, la ragazza sul tetto dell'auto che cerca la mamma

Torna su
QuiComo è in caricamento