rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Coronavirus

Ecco quali sono le regole per viaggiare in auto anche in zona bianca

A molti di noi sarà sfuggito ma nelle Faq del governo questa norma c'è ancora: eccola

Le regole per viaggiare in macchina ci sono ancora, anche in zona bianca. Di cosa si tratta? Ecco cosa scrive il governo nelle Faq alla voce Spostamenti, riferendosi alla zona bianca e all'utilizzo dell'auto (qui il link alle Faq del governo): 

?Posso usare l’automobile con persone non conviventi? Sì, purché siano rispettate le stesse misure di precauzione previste per il trasporto non di linea: ossia con la presenza del solo guidatore nella parte anteriore della vettura e di due passeggeri al massimo per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori, con obbligo per tutti i passeggeri di indossare la mascherina. L’obbligo di indossare la mascherina può essere derogato nella sola ipotesi in cui la vettura risulti dotata di un separatore fisico (plexiglas) fra la fila anteriore e posteriore della macchina, essendo in tale caso ammessa la presenza del solo guidatore nella fila anteriore e di un solo passeggero per la fila posteriore.

Ovvero: il passeggero deve stare sul sedile posteriore e con la mascherina (se non convivente). E al massimo possono essere due (sempre con mascherina) dietro. 

Per viaggiare in in treno, pullman e aereo servirà il green pass (base)

E veniamo a treni e aerei. Con l'ultimo decreto, come scrive anche Today.it, l'utilizzo del green pass è stato esteso a diversi mezzi di trasporto, tra cui autobus, tram e metropolitane nonché treni regionali, aerei e traghetti. Per viaggiare "basterà" il green pass "base" o "rafforzato". Se non si è vaccinati o guariti dal Covid da meno di sei mesi dunque sarà sufficiente fare un tampone antigenico (che dura 48 ore) o molecolare (valido per 72). Una cosa da tenere a mente: è bene controllare con attenzione la durata del proprio certificato perché in caso di green pass scaduto il passeggero verrà fatto scendere alla prima stazione utile. Il rischio dunque è quello di dover scendere dal treno (o dal bus) e doversi recare in farmacia a fare un tampone. Le multe sono abbastanza salate: per chi viene sorpreso a salire su treni, aerei, mezzi di trasporto pubblico locale, senza carta verde è prevista una sanzione da 400 a 1.000 euro.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco quali sono le regole per viaggiare in auto anche in zona bianca

QuiComo è in caricamento