Pizzeria-kebab di Mozzate multata per la seconda volta: attività aperta come niente fosse

Il negozio dovrà restare chiuso per tre giorni

Oggi, marteì 21 aprile, nell'ambito dei controlli per il contenimento del contagio da Covid-19, gli agenti della questura di Como si sono trovati a dover multare per la seconda volta, a distanza di pochi giorni, una pizzeria- kebab di Mozzate (Co). Come nulla fosse il titolare vendeva pizza, kebab e patatine ad asporto, e non con la consegna a domicilio, unico modo consentito dalle legge in questo periodo. Osservando da fuori il negozio infatti, i poliziotti hanno prima visto un signore entrare e poi, dopo qualche minuto, il titolare uscire con in mano ciò che evidentemente era stato ordinato, e consegnarlo direttamente nelle mani dell'uomo che era stato poco prima dentro negozio, violando ogni norma di sicurezza e distanza. Il titolare ha preso una multa di 280 euro e la pizzeria sarà chiusa per 3 giorni, sperando che dopo ben due richiami, non perseveri nella vendita diretta.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Un malore improvviso: addio a Mario Bottiani, fiorista del mercato coperto

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Follia Lidl, anche nel Comasco file e corse per le scarpe (comprate a 12.99 e già in vendita a 200 euro)

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

Torna su
QuiComo è in caricamento