menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, in Svizzera per fare scorta di idrossiclorochina: pulmino organizzato anche da Como

Sono decine le persone che dal Nord Italia (Como, Varese, Novara) si muovono per andare a comprare l'antimalarico, da molti riconosciuto come trattamento per il Covid 19

Sono arrivati addirittura a noleggiare un pulmino per andare a Chiasso a procurarsi idrossiclorochina, l'antimalarico (conosciuto anche come Plaquenil) usato nel trattamento anti-Covid-19. Come riportato su Repubblica.it, sarebbero interi nuclei famigliari a spostarsi soprattutto da Como, Varese e Novara verso il Canton Ticino per poter acquistare il farmaco. L'Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco) ha sospeso l'utilizzo dell'idrossiclorochina per la cura dei sintomi da Covid-19 in Italia in seguito ad una ricerca pubblicata su Lancet (una rivista scientifica inglese di ambito medico pubblicata settimanalmente dal Lancet Publishing Group, edita da Elsevier) ma poi smentita dagli stessi autori. 

Ricordiamo che in Italia questa medicina veniva utilizzata soprattutto nelle fasi inziali della malattia e per le cure domiciliari del Covid. Il 26 maggio, dopo l'articolo, l'Aifa ha deciso di rimettere ai medici la responsabilità per la somministrazione di questo farmaco per il trattamento del Coronavirus. Chiaramente questa decisione ha messo in crisi il sistema curativo e i medici si sono trovati nella posizione di non prescriverlo fino allo stop totale dell'utilizzo del Plaquenil (per ciò che concerne la cura del Covid) per prudenza. Nonostante i vari appelli, l'Aifa non è tornata indietro sulle sue decisioni.

Da qui è cominciata la corsa alla Svizzera per acquistare il farmaco in via preventiva. Già da tempo intere famiglie e centinaia di persone sono andate in Svizzera per acquistarlo. Il noleggio del pulmino è stato solo l'ultimo di molti viaggi, il simbolo più evidente di questo fenomeno. Da due mesi la richiesta di idrossiclorochina nelle farmacie svizzere è davvero forte e deriva principalmente dai nuovi "turisti dei farmaci", che varcano il confine solo per comprare idrossiclorochina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

WeekEnd

Le 5 migliori gite del weekend in zona gialla sul Lago di Como

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Covid a Como, i dati del 24 febbraio: 260 nuovi casi

  • Coronavirus

    Sant'Anna, i pazienti covid in terapia intensiva sono 14

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento