Coronavirus

Parchi pubblici a Como: le aree giochi restano chiuse fino al 3 giugno

Scivoli e altalene inaccessibili fin quasi all'estate

L'argomento è in discussione in molti comuni lombardi. Aprire o non riaprire le aree gioco per bambini all'interno dei parchi pubblici? C'è chi ha già aperto, chi potrebbe aprire ma non lo fa per i troppi interventi di manutenzione necessari dopo i mesi di abbandono e chi, come il Comune di Como, ha stabilito con un ordinanza la chiusura fino al 3 di giugno. A confermarlo oggi è l'assessore Marco Galli: "Le aree gioco nei parchi pubblici riapriranno soltanto alla fine della fase 2, cioè il 3 giugno”.

Due gli scopi della decisione: il primo è quello di giudicare la situazione, avendo alla mano un quadro il più completo possibile, dopo che saranno passati almeno 14 giorni dalle “riaperture di massa” del 18 di maggio; il secondo è quello di evitare il rischio assembramenti del 2 Giugno, Festa della Repubblica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parchi pubblici a Como: le aree giochi restano chiuse fino al 3 giugno

QuiComo è in caricamento