rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vitasnella Cantù batte l'Acea Roma

La Vitasnella Cantù affronta l'Acea Roma in un'appassionante sfida in chiave playoff. Buono l'inizio dei ragazzi di coach Sacripanti che entrano in campo determinati e decisi, Aradori apre le danze con una bomba, ma è il capitano Leunen a dare il...

La Vitasnella Cantù affronta l'Acea Roma in un'appassionante sfida in chiave playoff. Buono l'inizio dei ragazzi di coach Sacripanti che entrano in campo determinati e decisi, Aradori apre le danze con una bomba, ma è il capitano Leunen a dare il via alla prima minifuga dei padroni di casa, che al 6' minuto conducono per 16-8. La Vitasnella gioca davvero bene per tutto il quarto, peccato per la bomba subita a pochi secondi dal termine di Szerwczyk, si va alla prima pausa con un buon margine di vantaggio dei canturini 23-17. Il secondo periodo si apre con 4 punti consecutivi di Uter e 5 di Aradori, ma Roma non molla con il suo talento, soprattuto con Bobby Brown riescono a rimanere qggrappati alla partita, al 15' il punteggio è 32-28. La Pallacnestro Cantù perde un po' di smalto su entrambe i lati, i romani ne approfittano per farsi ancora più sotto, a 3' dal termine il tabellone dice 39-37.

Un grande Roberto Rullo mette due super bombe che consentono ai canturini di aumentare il divario, ma Roma è viva, si va al riposo sul parziale di 45-40. Cantu inizia a bomba il terzo quarto e con una super difesa si porta al 23' sul massimo vantaggio 60-47. La penultima frazione si conclude con la Vitasnella avanti per 68-59, un quarto giocato benissimo nella prima metà e un po' meno nella seconda da parte dei ragazzi di coach Sacripanti, che comunque non danno l'impressione di poter subire rimonte da parte dei romani. Ed invece gli ospiti non mollano e tornano sotto di 1 punto grazie ad un paio di bombe di Baron e Szewczyk (72-71). Ragland si prende sulle spalle la squadra e con nove punti consecutivi rida ossigeno ai biancoblu andando sul 81-75 a due minuti dal termine. Roma con l ennesima tripla e un canestro di Goss torna a 3 punti di distanza a 40 dal termine, Gentile sbaglia in penetrazione, Goss dalla lunetta fa 0/2, Leunen cattura il rimbalzo e finisce la partita. La Vitasnella batte l'Acea Roma 83-80.

Si parla di

Video popolari

Vitasnella Cantù batte l'Acea Roma

QuiComo è in caricamento