Cantù, missione impossibile a Reggio Emilia. Corbani: "Vedremo la vera squadra verso la decima giornata"

La Vitasnella torna in campo domani sera per un’altra partita molto impegnativa contro Reggio Emilia. Il team di Corbani arriva da due sconfitte nelle altrettante partite disputate in questo inizio di stagione. La squadra è nuova e sicuramente...

 

La Vitasnella torna in campo domani sera per un’altra partita molto impegnativa contro Reggio Emilia. Il team di Corbani arriva da due sconfitte nelle altrettante partite disputate in questo inizio di stagione. La squadra è nuova e sicuramente giovane ma il popolo canturino si aspetta molto di più nonostante l’obbiettivo confermato da più parti all’interno della società brianzola sia la salvezza. Quello di domani è sicuramente un match proibitivo ma il coach biancoblu non parte sconfitto: “ Dobbiamo crederci, Reggio è una squadra bellissima e costruita per vincere ma noi andiamo ovviamente per vincere. Dobbiamo spezzare il loro ritmo e attaccarli, questo è quello serve per portare a casa la vittoria. Hanno dei punti di riferimento ben evidenziati ma le chiavi della squadra le hanno in mano Kaukenas e Lavrinovic, senza dubbio. Noi piano piano stiamo crescendo, ci vuole tempo, penso che la vera Cantù la vedremo intorno alla decima giornata. Sono però soddisfatto di queste due partite che sono state diverse ma giocate con il giusto atteggiamento. Heslip sta facendo un po’ di fatica, soprattutto sui contatti, ma parla molto con me e sono sicuro che ci darà una grande mano. Anche del settore lunghi sono contento, Bergreen sta facendo quello che prima non faceva, o per lo meno da un po’ di tempo aveva smesso di fare, ovvero uscire e giocare più esterno, quindi bisogna aspettare anche lui. Su Abass c'è un ragionamento diverso, vogliamo che diventi un grande giocatore, dunque lo stiamo responsabilizzando di più rispetto agli altri anni".

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento