Venerdì, 25 Giugno 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Regionali, i leghisti comaschi si mobilitano: 130 gazebo in tutta la provincia

Sabato 20 e domenica 21 ottobre la Lega Nord di Como ha organizzato una raccolta firme e una distribuzione di questionari attraverso il posizionamento di 130 gazebo in tutta la provincia. Obiettivo è coinvolgere il popolo leghista per chiedere...

Sabato 20 e domenica 21 ottobre la Lega Nord di Como ha organizzato una raccolta firme e una distribuzione di questionari attraverso il posizionamento di 130 gazebo in tutta la provincia. Obiettivo è coinvolgere il popolo leghista per chiedere indicazione su quando votare e su chi candidare al ruolo di Governatore della Lombardia.

Si tratta di una mobilitazione che, ovviamente, coinvolgerà tutto il territorio della Lombardia e non solo il territorio lariano. L'iniziativa è stata presentata in conferenza stampa nella sede comasca della Lega in via Garibaldi a Como. Presenti il segretario provinciale Cristian Tolettini, il consigliere regionale Dario Bianchi, il commissario dell'amministrazione provinciale Leonardo Carioni e i due parlamentari comaschi Nicola Molteni ed Erica Rivolta. Ai gazebo sarà possibile firmare per una proposta di legge e per la proposta di due referendum. Nell'ordine, la Lega chiede che venga trattenuto in Lombardia il 75% delle tasse dei lombardi e che gli italiani si possano esprimere attraverso referendum sui temi dell'euro e dell'Imu. inoltre, come detto, verrà distribuito un questionario per chiedere se si vuole andare al voto delle regionali nel 2013 o nel 2015, e chi si vorrebbe candidare a Governatore. Tutti i 5 lumbard in conferenza hanno espresso pieno sostegno a Roberto Maroni. "L'obiettivo minimo - ha spiegato Tolettini - è di raccogliere almeno 50mila firme, ma noi aspiriamo a raccogliere un milione di firme in tutta la Lombardia".

Si parla di

Video popolari

Regionali, i leghisti comaschi si mobilitano: 130 gazebo in tutta la provincia

QuiComo è in caricamento