Butti replica a De Michelis: "Le grandi mostre non sentiranno la sua mancanza"

La boutade del curatore Marco De Michelis, che ieri ha definito insulse le critiche a lui rivolte sulla grande mostra 2013 di Villa Olmo "come insulsi sono alcuni consiglieri che siedono nel consiglio comunale di Como", ha suscitato reazioni...

La boutade del curatore Marco De Michelis, che ieri ha definito insulse le critiche a lui rivolte sulla grande mostra 2013 di Villa Olmo "come insulsi sono alcuni consiglieri che siedono nel consiglio comunale di Como", ha suscitato reazioni. Marco Butti (Gruppo Misto), dopo avere definito "becere" le dichiarazioni di De Michelis

“Il professor De Michelis prima di rilasciare simili dichiarazioni avrebbe dovuto avere il buon gusto di ascoltare le critiche costruttive che gli sono state rivolte da parte dei consiglieri comunali, sia di minoranza che di maggioranza,- ha commentato Marco Butti –Dovrebbe prendere atto di quello che è stato un fallimento ed evidentemente trovare un altro modo per definire l’operato o l’intelligenza dei consiglieri comunali”.

Critico nei confronti di De Michelis anche Gioacchino Favara (PD), il consigliere di maggioranza dal quale era partita la proposta di ridurre il compenso del curatore in conseguenza al risultato di pubblico ottenuto (17mila visitatori): “Non intendo raccogliere la provocazione di De Michelis, lasciamo che siano i cittadini a decidere sulla bontà o meno dei consiglieri comunali”.

Marco Butti, durante il suo intervento in consiglio comunale, ha voluto ricordare anche il “brutto scivolone” che fece lo stesso De Michelis nel dare giudizi sommari su manifestazioni artistiche che venivano svolte in altre città senza dimenticarsi della caduta di stile dello scorso novembre nel quale attaccò l’amministrazione comunale di Pavia e quella di Como nelle passate legislature.

“Io non mi permetterei mai di giudicare quello che eventuali altri miei colleghi promuovono nella loro città – ha continuato Butti – De Michelis invece anche allora cascò in questa sterile e stupida polemica”.

Butti ha infine chiesto all'assessore alla Cultura Luigi Cavadini, di scrivere "due righe" di "reprimenda" al professor De Michelis a tutela della dignità dei consiglieri comunali: “Vorrei che venisse comunicato a De Michelis che a Como non si sentirà la sua mancanza durante la prossima mostra e soprattutto che non sentiremo la sua mancanza per gli sproloqui a cui ci ha abituato. Spero che Como non abbia davvero più bisogno del professor De Michelis”.

Si parla di

Video popolari

Butti replica a De Michelis: "Le grandi mostre non sentiranno la sua mancanza"

QuiComo è in caricamento