Autonomia Liberale a Espansione TV: "Auspichiamo l'alternanza dei conduttori"

Il gruppo consiliare Autonomia Liberale di Palazzo Cernezzi ha sferrato una critica, neanche troppo velata, alla televisione locale Espansione TV. Ieri sera Piercarlo Frigerio, capogruppo degli autonomisti, nel suo intervento preliminare ha...

Il gruppo consiliare Autonomia Liberale di Palazzo Cernezzi ha sferrato una critica, neanche troppo velata, alla televisione locale Espansione TV. Ieri sera Piercarlo Frigerio, capogruppo degli autonomisti, nel suo intervento preliminare ha parlato della proposta avanzata dal senatore Alessio Butti in commissione vigilanza della RAI per introdurre l'alternanza dei conduttori nella televisione pubblica. Frigerio ha detto che il gruppo di Autonomia Liberale sostiene questa proposta, fatta per rendere più equilibrate le trasmissioni, tanto "da auspicare che tale principio possa avere attuazione anche nelle televisioni locali, come ad esempio Espansione TV".

Le affermazioni di Frigerio sono una chiara provocazione, poiché è ovvio che il principio dell'alternanza dei conduttori avrebbe una ragione di esistere solo in una tv pubblica in quanto tale, mentre a una tv privata (come ETV, appunto) è data piena libertà nella scelta dei conduttori. La provocazione, piuttosto, è rivolta alla linea editoriale dell'emittente privata ritenuta dagli autonomisti vicina alla linea politica del senatore Butti.

Si parla di

Video popolari

Autonomia Liberale a Espansione TV: "Auspichiamo l'alternanza dei conduttori"

QuiComo è in caricamento