Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Denuncia della Marzorati: "Grave scorrettezza alle primarie del Pdl"

Una lettera per invitare gli associati a votare Laura Bordoli alle primarie del Pdl. Non ci sarebbe nulla di male, se non fosse che l'associaizone in questione ha scritto ai genitori dei bambini che assistono (affetti da un particolare disturbo)...

Una lettera per invitare gli associati a votare Laura Bordoli alle primarie del Pdl. Non ci sarebbe nulla di male, se non fosse che l'associaizone in questione ha scritto ai genitori dei bambini che assistono (affetti da un particolare disturbo) sostenendo che per il bene dell'associaizone e dei bambini stessi sarebbe stato opportuno votare Bordoli. La denuncia è arrivata ieri sera in consiglio comunale: Roberta Marzorati di lista Per Como ha letto la mail ricevuta dai genitori di uno dei bambini affetti da particolare problema che ha trovato sostegno nell'associazione che ora rischia di essere travolta dalle polemiche per motivi politici. Infatti, la responsabile di questa associazione (che la Marzorati non ha voluto rivelare, ma che a seguito di verifiche è risultata essere l'associzione VeLa di via Volta) avrebbe inviato a genitori delle famiglie iscritte una mail per invitarli a votare Bordoli alle primarie del Pdl, partendo dalla considerazione del fatto che se l'associazione è potuta esistere è grazie al sindaco attuale Stefano Bruni che, però, tra poco dovrà cedere la poltrona. Qui di seguito la mail letta dalla Marzorati in aula.

Gentili genitori, mi permetto di scrivere per chiedere un aiuto a voi che avete fatto diagnosi presso la mia associazione. Facciamo diagnosi da due anni con serietà e grande rigore ofrendo a tutti i genitori un upporto con una diagnosi che serve soprattutto alle scuole affinché possano capire come relazionarsi e adeguare la didattica ai vostri figli.

Da un anno lavoriamo come ente accreditato e quind nel pieno rispetto degli ultimi regolamenti emanati dalla sanità di Regione Lombardia. Per noi la sopravvivenza non è una sicurezza acquisita, nonostante l'accreditamento. Devo continuare "elemosinare" soldi affinché possa effettuare diagnosi in convenzione, che però non bastano mai. Oggi purtroppo e non a causa della mia volontà, c'è una lista d'attesa lunghissima a scapito dei bambini.

Per coninuare a esistere e a dare una mano ai bambini, purtroppo ho sempre bisogno di avere ottime relazioni con gli enti istituzionali, soprattutto con il Comune di Como perché l'Associazione risiede in città.

Infatti, se (NOME DELL'ASSOCIAZIONE) è riuscita a partire è grazie al sindaco di Como che per fortuna ci ha aiutati.

Fra poco però il suo mandato scade e per (NOME DELL'ASSOCIAZIONE) la situazione diventa molto difficile. Non solo per (NOME DELL'ASSOCIAZIONE) ma per tutti i bambini che chiedono il nostro supporto. Infatti in base alla legge 170/2010 la diagnosi va rifatta ogni tre anni. Se (NOME DELL'ASSOCIAZIONE) non ci sarà più, tutti i bambini faranno una lista d'attesa interminabile presso gli altri enti con tutte le conseguenze del caso. Vi chiedo perciò di aiutarmi nell'appoggiare la candidatura della dottoressa Bordoli a sindaco di Como. Conosco il papà, presidente dell'associazione Famiglia Comasca, persona inteegra, rigorosa e seria, per cui credo che anche la figlia sia della stessa struttura morale. Oltretutto non è un politico ma un tecnico.

In Associazione siamo apolitici, ma non si può pensare che una struttura di questo genere ce la possa fare da sola. Non sono così importante! Chi ne avrà desiderio può recarsi alla circoscrizione 5 in via Tommaso Grossi il 4 marzo per votare alle primarie, la dottoressa Bordoli.

Vi ringrazion molto. I genitori in tutti questi dieci anni mi sono sempre stati affianco quando ho avuto bisogno. Io d'altro canto ho sempre aiutato i bambini senza alcuna pretesa.

Cordialmente mail firmata
Si parla di

Video popolari

Denuncia della Marzorati: "Grave scorrettezza alle primarie del Pdl"

QuiComo è in caricamento