Ad Appiano Gentile si parla di politica: intervista a Gentiloni

Appiano Gentile. Una due giorni dedicata completamente alla politica e alle idee che ruotano intorno alla politica. Questo lo scopo del seminario organizzato dall’associazione “CulturaPolitica” di cui è presidente Carla Gaiani. Gli incontri si...

Appiano Gentile. Una due giorni dedicata completamente alla politica e alle idee che ruotano intorno alla politica. Questo lo scopo del seminario organizzato dall’associazione “CulturaPolitica” di cui è presidente Carla Gaiani. Gli incontri si svolgeranno oggi e domani all’interno del comune di Appiano Gentile. Il nome simbolico scelto per questa due giorni è “lo stretto di Magellano” e allude alla necessità, per la politica, di rimettersi a “viaggiare” attorno al mondo, per comprenderne la complessità, senza l’assillo di ricondurre ogni espressione della complessa fenomenologia del contemporaneo ad una cifra unica e per trovare un senso a ciò che accade. Si tratta, dunque, di un’associazione di promozione sociale, di un osservatorio politico che ha prevalentemente un profilo riformista e dialogante. Molti sono i docenti delle più prestigiose università che sono stati invitati a questo evento annuale, che quest’anno ha scelto come location Villa Rosnati.

Ognuno di loro ha dato all’evento un contributo al problema, proponendolo dal proprio punto di vista: filosofico, sociologico, contemporaneo. All’evento hanno partecipato alcuni ospiti d’eccezione come ad esempio la senatrice Marilena Adamo, il deputato Vinicio Peluffo e l’ex ministro al governo Prodi, oggi deputato PD, Paolo Gentiloni. Il convegno, che si è tenuto in un momento particolarmente delicato per l’Italia, è stato dunque un veicolo importante di idee e di riflessione sull’attuale situazione politica. Secondo l’opinione di Gentiloni, infatti, la scelta di appoggiare un governo tecnico sotto la presidenza del consiglio di Monti, non solo è stata un’urgenza nazionale dovuta alla crisi del mercato finanziario, ma anche una scelta coraggiosa da parte del PD, che: "Se avesse seguito interessi di bottega", dichiara Gentiloni, avrebbe anche potuto chiedere elezioni anticipate e rischiare di vincere le elezioni. Dunque gli scenari resteranno sospesi almeno per un altro anno, e ciò vale anche per la Lombardia, storicamente governata dal centrodestra. A questo proposito, Gentiloni dichiara che: "Bisogna cogliere l’occasione e approfittare della frattura sempre più profonda tra PDL e Lega".

Irene Savasta

Si parla di

Video popolari

Ad Appiano Gentile si parla di politica: intervista a Gentiloni

QuiComo è in caricamento