Trasporto ferroviario

Travolto e ucciso dal treno a Quarto Oggiaro, disagi per i pendolari comaschi

Convogli cancellati o in ritardo

Repertorio

Un uomo è stato travolto e ucciso da un treno all'interno della stazione ferroviaria di Quarto Oggiaro intorno alle 7.30 di mercoledì 21 febbraio 2018.
 Secondo le prime informazioni del 118, si tratterebbe di un ragazzo intorno ai 30 anni. L'incidente - anche se non è ancora chiara la dinamica, quindi non è escluso che possa trattarsi di un suicidio - è avvenuto lungo i binari percorsi dalla linea S3 di Trenord, per questo tutti i treni su quella tratta al momento sono stati cancellati per permettere il lavoro delle autorità giudiziarie.
Ritardi anche sui treni per e da Malpensa. Sul posto  sono intervenute due ambulanze, la polizia ferroviaria e i vigili del fuoco. Per la vittima non c'è stato nulla da fare.

Le linee Trenord interrotte o rallentate dopo l'incidente

Laveno-Varese-Saronno-Milano, Novara-Saronno-Milano, Como-Saronno-Milano, Saronno-Milano-Lodi.
Trenord invita i passeggeri a prestare attenzione ai monitor e agli annunci in stazione.
Disagi anche per i pendolari comaschi: il treno partito da Como San Giovanni alle 7.52 con arrivo previsto a Rho alle 9.17 ha riportato 30 minuti di ritardo e oggi termina il viaggio nella stazione di Milano Porta Garibaldi. 
La situazione sulla linea Chiasso-Como-Monza-Milano è tornata alla normalità solo intorno alle 10.30.
Per quanto riguarda la linea Como-Saronno-Milano, il sito di Trenord comunica che i viaggiatori diretti nelle fermate intermedie tra Saronno e Milano Bovisa possono utilizzare i treni della linea S1. I treni della linea S3 sono stati al momento cancellati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto e ucciso dal treno a Quarto Oggiaro, disagi per i pendolari comaschi

QuiComo è in caricamento