Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Teatro e disabilità all'Auditorium Gallio

L’evento che si terrà il 10-11 dicembre all'Auditorium Gallio (entrata da via Barelli), sarà un occasione per portare in teatro attori,  registi e danzatori  abili e diversamente abili, che si occupano di esplorare il territorio multiforme...

L’evento che si terrà il 10-11 dicembre all'Auditorium Gallio (entrata da via Barelli), sarà un occasione per portare in teatro attori, registi e danzatori abili e diversamente abili, che si occupano di esplorare il territorio multiforme dell'esperienza performativa cercandovi un incontro artistico autentico. La rassegna vuole essere un luogo in cui si possano creare ponti e sinergie tra le varie realtà che a livello locale, nazionale ed internazionale si occupano di arte e disabilità al fine di porre le basi e dare continuità ad un evento con un alto potenziale creativo, culturale e sociale.

In particolare le mattine del venerdì e del sabato sono state pensate specificatamente per il confronto con le scuole e le realtà che sul territorio si occupano di disabilità e fragilità mentale. Le performance proposte saranno l’occasione per avviare un dialogo sulle potenzialità e sulla ricchezza espressiva della Diversità e delle diverse abilità nell’incontro con l’arte.

A coloro che invece vorrebbero sperimentare un’esperienza teatrale, l’invito è quello di partecipare al Workshop che si terrà sabato pomeriggio. I ragazzi della Cooperativa Sociolario di Como, già impegnati in un'attività teatrale settimanale, accoglieranno per un prova aperta, chiunque desideri lavorare artisticamente con loro. Il lavoro sarà condotto da Chiara Gismondi ed Ivana Franceschini dell’Associazione Luminnada: si partirà dall'esistente e si attuerà un incontro. Le serate del venerdì e del sabato sono, invece, affidate a due compagnie svizzere. Con Infanzia, in programma venerdì sera alle 21, Antonello Cecchinato regista della Compagnia “I giullari di Gulliver” riflette sul tema dell’infanzia, di quest’ epoca mitica ed evocatrice; un appello a “ non dimenticare” proprio nello stesso modo in cui siamo tenuti a non dimenticare gli orrori dell’età adulta. Sabato sera, sempre alle 21, lo spettacolo di teatro danza Saggio Selvaggio della Compagnia Danz’abile di Lugano; i cinque interpreti esplorano i vari stati della “ dionisicità” nelle sue manifestazioni di pura energia vitale, giocando a scardinare le convenzioni sociali e le sue limitanti prospettive.

PROGRAMMA DETTAGLIATO

Venerdì 10 Dicembre 2010: ore 11 Esistenza della compagnia Compagnia Mops_DanceSyndrome, ore 21 Infanzia della Compagnia Giullari di Gulliver.

Sabato 11 Dicembre 2010: ore 11 Un'anima di Cyrano dell'Associazione L’isola che non c’è. Dalle 15 alle 17 Workshop Teatri dell'Incontro (prenotazione obbligatoria). Ore 21 Saggio Selvaggio della Compagnia Danz’abile.

Per Info e prenotazioni

www.luminandablog.blogspot.com

info.luminanda@gmail.com

Cell. + 39 328 6911 940 / + 39 338 7872193

Si parla di

Video popolari

Teatro e disabilità all'Auditorium Gallio

QuiComo è in caricamento