Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Paralympic Emotion, le paralimpiadi di Londra raccontate da tre fotografi comaschi

Paralympic Emotion, un libro illustrato che racconta il mondo delle paralimpiadi di Londra 2012. Un viaggio fotografico nel mondo paraolimpico raccontato attraverso l’obiettivo di tre fotografi: Andrea Butti, Dino Merio e Marco Brienza.  Il libro...

Paralympic Emotion, un libro illustrato che racconta il mondo delle paralimpiadi di Londra 2012. Un viaggio fotografico nel mondo paraolimpico raccontato attraverso l’obiettivo di tre fotografi: Andrea Butti, Dino Merio e Marco Brienza. Il libro, edito da Rizzoli, è stato presentato alla Feltrinelli di Como dove è intervenuto uno dei protagonisti delle ultime paralimpiadi: Nicola Damiano, azzurro del basket in carrozzina. “Londra è stato l’anno zero di quelle che si possono definire le paralimpiadi – ha raccontato l’atleta – Ogni giorno 18mila persone venivano a vederci, un’emozione indescrivibile”.

Protagonisti indiscussi del libro le persone e gli atleti che sono riusciti a superare i loro limiti fisici rendendo le proprie barriere una sfida da vincere. “Un’esperienza unica realizzata grazie a Briantea84 che ci permesso di accreditarci come fotografi alle paralimpiadi – ha spiegato Adrea Butti –Un’esperienza umana di quelle che cambiano letteralmente la vita”. In occasione dei trent’anni di Briantea84 è partita da Como una vera e propria spedizione per raggiungere Londra : “Due furgoni, 40kg di grana, 50 bottiglie di vino rosso, spaghetti e tutto il necessario per rimanere autonomi alle paralimpiadi”, ha commentato Dino Merio. I due fotografi hanno infine approfittato dei microfoni di QuiComo per lanciare un appello al presidente di Briantea84, Alfredo Marson, chiedendogli di poter partecipare alle paralimpiadi di Rio 2016.

Si parla di

Video popolari

Paralympic Emotion, le paralimpiadi di Londra raccontate da tre fotografi comaschi

QuiComo è in caricamento