Martedì, 28 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al San teodoro "La farfalla Sucullo": Cantù ricorda le vittime della shoà

Cantù. In occasione della giornata della memoria, il teatro San Teodoro di Cantù ha voluto celebrare questa solenne commemorazione con uno spettacolo.  “La farfalla sucullo”, per la regia di Giuseppe Adduci e le musiche dei Sulutumana, celebre...

Cantù. In occasione della giornata della memoria, il teatro San Teodoro di Cantù ha voluto celebrare questa solenne commemorazione con uno spettacolo. “La farfalla sucullo”, per la regia di Giuseppe Adduci e le musiche dei Sulutumana, celebre gruppo musicale che ha le proprie origini nel territorio della Valassina, è stato rappresentato ieri sera in Teatro. L’affluenza non è stata certo quella delle grandi occasioni, considerando soprattutto la concomitanza di questo spettacolo con la festa della Giubiana. Spettacolo che ha anche vinto il premio “Teatro e Shoà” del centro studi sull’ebraismo dell’università di Roma “Tor Vergata” e che ogni anno viene riproposto proprio in occasione di questa ricorrenza. “E’ uno spettacolo sugli zingari”, spiega Giuseppe Adduci, che è anche attore della pièce: “Sono vittime dimenticate. Si pensa spesso ai sei milioni di ebrei rastrellati nei campi di sterminio, ma si sa poco della fine che hanno fatto gli zingari”. Uno spettacolo che vuole raccontare la tragedia dei campi di sterminio con leggerezza, per non appesantire troppo lo spettatore, inframmezzato da brani musicali composti dai Sulutumana.

Si parla di

Video popolari

Al San teodoro "La farfalla Sucullo": Cantù ricorda le vittime della shoà

QuiComo è in caricamento