Holcim, protesta davanti alla prefettura: "Non vogliamo essere abbandonati"

I lavoratori della Holcim hanno scioperato e, in occasione dell'astensione dal lavoro, per manifestare contro i tagli al personale (si parla di 130 esuberi solo alla cementeria di Merone) hanno protestato davanti alla prefettura. Una delegazione...

I lavoratori della Holcim hanno scioperato e, in occasione dell'astensione dal lavoro, per manifestare contro i tagli al personale (si parla di 130 esuberi solo alla cementeria di Merone) hanno protestato davanti alla prefettura. Una delegazione di rappresentanti dei lavoratori e dei sindacati sono stati accolti dal prefetto intorno alle 9.45. All'incontro erano presenti anche due rappresentanti della Holcim (il direttore e l'amministratore delegato Piero Corpina). mentre all'interno della prefettura si svolgeva l'incontro, all'esterno i lavoratori facevano sentire la loro voce: "Chiediamo di non essere lasciati soli. Chiediamo che si riapra il piano cave per dare la possibilità di creare, per esempio, la cava di Costa Masnaga a Brenno, dove c'è il calcare. Chiediamo che anche la politica faccia la sua parte. Siamo indignati perché ci avevano detto che le cose non erano così gravi, poi ci hanno fatto sapere che c'erano gli esuberi. Noi abbiamo contribuito alla ricchezza creata da questa azienda, abbiamo dato il sangue per questa azienda, non vogliamo essere abbandonati".

Si parla di

Video popolari

Holcim, protesta davanti alla prefettura: "Non vogliamo essere abbandonati"

QuiComo è in caricamento