Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Villa Olmo, un progetto da 7 milioni di euro per rilanciarla

È stato illustrato questa mattina a Palazzo Cernezzi il progetto di riqualificazione di Villa Olmo per partecipare al bando di Fondazione Cariplo e accedere a un cofinanziamento di 5,6 milioni di euro. Il progetto prevede la riqualificazione e la...

È stato illustrato questa mattina a Palazzo Cernezzi il progetto di riqualificazione di Villa Olmo per partecipare al bando di Fondazione Cariplo e accedere a un cofinanziamento di 5,6 milioni di euro. Il progetto prevede la riqualificazione e la sistemazione del parco, degli orti, delle serre, delle statue e di numerosi altri aspetti. un progetto dal costo complessivo di 7 milioni che potrebbe essere realizzato entro la fine del 2017.

Il progetto

"Tra ville e giardini nel lago di Como, navigare nella conoscenza" è il nome del progetto presentato a Fondazione Cariplo nell’ambito del bando “Interventi Emblematici”. Erano presenti alla presentazione il sindaco Mario Lucini, l’assessore all’Edilizia Pubblica Daniela Gerosa, il presidente della Camera di Commercio Paolo De Santis e il commissario della Provincia Leonardo Carioni. Il progetto, condiviso con l’amministrazione provinciale e la Camera di Commercio, prevede la riqualificazione del parco storico di Villa Olmo e la realizzazione di un orto botanico, restauro e riqualificazione delle serre comunali destinate all‘orto botanico, restauro conservativo di Villa Olmo con abbattimento delle barriere architettoniche, restauro e riqualificazione degli spazi ristorante e caffetteria, riqualificazione del casino nord per Centro di documentazione dei giardini e delle ville del lago di Como, riqualificazione sud per accoglienza, biglietteria e servizi igienici, riqualificazione casa dei giardinieri, restauro statuaria del parco di Villa Olmo, fontana e tempietto neoclassico, intervento di ristrutturazione e valorizzazione di Villa Saporiti e del suo parco.

Si è pensato anche a un rilancio di funzioni già presenti sul territorio, a un’implementazione della pubblica fruizione e all’integrazione nella rete dell’offerta culturale del Lago di Como. “Grazie a questo progetto di riqualificazione Villa Olmo potrà essere inserita nel circuito delle ville del lago – ha dichiarato Daniela Gerosa, assessore all’Edilizia pubblica – Ci sarà così un arricchimento dell’offerta culturale e turistica del territorio”. “Villa Olmo potrà finalmente fare mostra di se stessa tutto l’anno”, ha commentato Antonio Ferro, direttore settore Edilizia pubblica.

Costi e e durata dei lavori

Il piano di esecuzione dei valori ammonta a un valore complessivo di 7 milioni di euro di intervento di cui il comune di Como ha previsto un cofinanziamento di 860mila euro, la Provincia di Como di 500mila euro e Camera di Commercio un cofinanziamento di 50mila euro. Si arriva quindi al 20% di cofinanziamento richiesto da Fondazione Cariplo a cui si chiede un contributo di 5 milioni e 600mila euro. I lavori verranno suddivisi in lotti per dimensionare gli interventi in base ai finanziamenti che verranno riconosciuti. Per il primo lotto strategico servono quindi 7 milioni di euro di cui 5,6 finanziati da Fondazione Cariplo.

Per quanto riguarda i tempi dei lavori si aspetta il responso di Fondazione Cariplo. Si parla però di lavori già avviati: a metà del 2014 inizieranno i lavori per quanto riguarda l’orto botanico e la realizzazione delle serre. I lavori andranno avanti fino al 2017.

“Si parla di un patrimonio pubblico che deve continuare a essere fruito da parte del pubblico”, ha sottolineato l’assessore Gerosa. Si è parlato di un orizzonte pluriennale di realizzazione senza dimenticarsi dell’appuntamento di Expo 2015. La grande sfida di Expo 2015 può essere considerato un punto di riferimento ma non certo di arrivo perché il cantiere sarà in atto. Questo però non vorrà dire che i cancelli di Villa Olmo rimarranno chiusi al grande pubblico.

Si parla di

Video popolari

Villa Olmo, un progetto da 7 milioni di euro per rilanciarla

QuiComo è in caricamento