Venerdì, 18 Giugno 2021

Venditore di rose picchiato e derubato della bici

Un ragazzo di 18 anni originario del bangladesh che guadagna vendendo rose nel centro città, è stato aggredito nella notte sul lungolago nel tratto antistante all'immissione di via Cairoli sul Lungo Lario Trento. I fatti non sono ancora molto...

Un ragazzo di 18 anni originario del bangladesh che guadagna vendendo rose nel centro città, è stato aggredito nella notte sul lungolago nel tratto antistante all'immissione di via Cairoli sul Lungo Lario Trento. I fatti non sono ancora molto chiari a causa della difficoltà del ragazzo di esprimersi in italiano. Ad ogni modo, il giovane venditore di rose si trovava con un "collega". I due stavano andando in bicicletta trasportando il loro mazzo da rose da vendere nei bar e locali della città. Sono stati avvicinati da due altri ragazzi a piedi - sembra italiani - che avrebbero praticamente cercato di sottrarre la bicicletta a uno dei venditori di rose. Alle resistenze del bangladese uno dei due aggressori lo avrebbe colpito al volto. In quel momento transitava un'auto di una ditta di vigilanza che si è fermata per soccorrere i venditori di rose. La bicicletta rubata è stata abbandonata poche decine di metri più avanti, verso i giardini a lago.

Si parla di

Video popolari

Venditore di rose picchiato e derubato della bici

QuiComo è in caricamento