Martedì, 21 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stazione sgomberata: via tende e migranti

Lo sgombero è stato pressoché completato. Sotto la sorveglianza di polizia e carabinieri gli uomini di Aprica (ditta incaricata della raccolta rifiuti a Como) hanno provveduto a ripulire il prato del parco antistante la stazione San Giovanni...

Lo sgombero è stato pressoché completato. Sotto la sorveglianza di polizia e carabinieri gli uomini di Aprica (ditta incaricata della raccolta rifiuti a Como) hanno provveduto a ripulire il prato del parco antistante la stazione San Giovanni dai rifiuti e dai resti del maxi accampamento che per oltre due mesi ha ospitato i migranti del nord Africa diretti in Svizzera e nel centro Europa. Lo sgombero è avvenuto in modo per così dire morbido. Nessuno ha opposto resistenza, anche perché quasi tutti i migranti hanno accettato l'invito a trasferirsi nel campo container di via Regina Teodolinda. Alcuni volontari di associazioni no profit hanno collaborato a rimuovere le tende e a ripulire la zona. I pochissimi irriducibili che sarebbero voluti restare accampati al parco sono stati convinti a spostarsi. I giacigli sono stati raccolti e ammassati per poi essere gettati nei camion della nettezza urbana. Il problema dei migranti e dei richiedenti asilo è ora stato eliminato dagli occhi della città e spostato all'interno dell'area ex Rizzo, di fianco al cimitero monumentale, oltre a un alto muro di cinta, dove difficilmente arriverà lo sguardo della cittadinanza comasca.

Si parla di

Video popolari

Stazione sgomberata: via tende e migranti

QuiComo è in caricamento