Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lungolago di Como, i privati passano la palla a Zambrotta

Le associaizoni di privati che fanno capo all'associazione Amici di Como, hanno fatto sapere oggi, dopo un lungo incontro di confronto, che non intendono parstecipare al bando con il quale il Comune di Como ha lanciato l'appello a chi vuole...

Le associaizoni di privati che fanno capo all'associazione Amici di Como, hanno fatto sapere oggi, dopo un lungo incontro di confronto, che non intendono parstecipare al bando con il quale il Comune di Como ha lanciato l'appello a chi vuole presentare un progetto per la riapertura del lungolago. Il bando, che ascade domani 3 maggio, è stato pubblicato dopo che Gianluca Zambrotta, calciatore comasco del Milan, si è fatto avanti dicendo di avere un progetto da realizzare sulla passeggiata. La proposta di Zambrotta è arrivata dopo quella degli amici di Como (di cui pubblichiamo tre foto).

"Non parteciperemo al bando - ha fatto sapere il presidente degli Amici di Como, Silvio Santambrogio - ma già domani protocolleremo una lettera a Palazzo Cernezzi per dire che se nessuno, Zambrotta o chi per esso, non dovesse presentare alcun progetto, noi siamo disposti a realizzare il nostro, che tra l'altro la giunta di Como ha già approvato due settimane fa". L'archietetto Giuseppe Cosenza, dirigente del settore Territorio dell'amministrazione provinciale (che ha sovrinteso alla progetto degli Amici di Como) ha spiegato la scelta di non partecipare più al bando: "Non c'è convenienza in termini di rapporto costi-vantaggi. I paletti fissati dal bando aumenterebbero notevolmente, di circa 100mila euro, i costi del progetto dei privati che ne costa 120mila. Questo non conviene perché si tratterebbe di una riapertura temporanea della passeggiata di soli 4 mesi. Ad ogni modo se nessuno si presenta al bando, il nsotro progetto è realizzabile in 20 giorni". Stasera alle 9 è previsto un incontro tra i privati e lo stesso Zambrotta. Si attende di sapere se il calciatore ha davvero pronto un progetto.

Si parla di

Video popolari

Lungolago di Como, i privati passano la palla a Zambrotta

QuiComo è in caricamento