Info point, nessuno in ufficio ma le porte restano spalancate per ore. Scopelliti: "Inaudito"

Che sia stato un errore, una sbadataggine o un guasto meccanico, questo lo diranno le verifiche approfondite annunciate per domani. Fatto sta che, questa sera, poco prima delle 20 - quando il personale in servizio era a casa da 3 ore circa e...

 

Che sia stato un errore, una sbadataggine o un guasto meccanico, questo lo diranno le verifiche approfondite annunciate per domani. Fatto sta che, questa sera, poco prima delle 20 - quando il personale in servizio era a casa da 3 ore circa e nessun altro era nell'edificio - il consigliere comunale Francesco Scopelliti si è imbattuto nelle porte automatiche del nuovo info-point al Broletto completamente spalancate e potenzialmente alla mercé di chiunque. Una scena surreale, effettivamente, che non ha mancato di innescare dapprima il presidio a mo' di vigilanza del consigliere e poi l'inevitabile protesta per l'episodio. "Passavo da qui poco prima delle 20 per andare in consiglio comunale - ha raccontato Scopelliti - ma girando l'angolo ho visto che le porte erano completamente aperte e che dentro l'info-point non c'era nessuno. Mi sono fermato per capire come fosse possibile e per evitare che qualche malintenzionato approfittasse della situazione e magari vandalizzasse la struttura". "Una situazione incredibile e inaudita, che dimostra come la giunta gestisce la città - conclude Scopelliti - Ho chiamato diverse volte il Comando della polizia locale ma i vigili erano tutti impegnati altrove e allora ho allertato la Questura".

mdePrima ancora che la polizia arrivasse, però, verso le 20.40 una (incolpevole) dipendente del settore Turismo di Palazzo Cernezzi è giunta sul posto. "Fin verso le 18.30 c'è stato sicuramente qualcuno (anche se l'orario ufficiale di chiusura è fissato alle 17, ndr) - ha spiegato tra una telefonata e l'altre alle persone che lavorano o gravitano attorno alla struttura - Da quel momento dobbiamo capire cosa sia accaduto, cioè se sia intervenuto un guasto, una dimenticanza o cos'altro". Alla fine, comunque, le porte dell'info-point sono tornate, poco magicamente, a chiudersi. Anche se - successivamente - è emerso che non sarebbe la prima volta che si verifica una situazione simile.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento