Incidenti e morti in via Varesina, i residenti continuano la battaglia

“Basta morti su questa strada”, è lo striscione lapidario messo da alcuni residenti di via della Bastiglia all’incrocio maledetto dove la sera del 6 aprile ha perso la vita Simone Lucca. I residenti di via della Bastiglia non vogliono rimanere più...

“Basta morti su questa strada”, è lo striscione lapidario messo da alcuni residenti di via della Bastiglia all’incrocio maledetto dove la sera del 6 aprile ha perso la vita Simone Lucca. I residenti di via della Bastiglia non vogliono rimanere più a guardare e pretendono che il Comune di Como intervenga per evitare altri morti sulla Varesina. La svolta vietata in via della Bastiglia continua a essere imboccata ogni giorno nel punto dove è avvenuto il terribile incidente e nulla sembra essere cambiato.

“Non deve più succedere quello che è accaduto a nostro figlio”, è questo l’appello dei genitori di Simone, Annarita Iannello e Tiziano Lucca, che hanno chiesto al Comune di intervenire per impedire alle auto di continuare a imboccare quella svolta maledetta. Rapinese-via-della-BastgliaUna decina di residenti di via della Bastiglia ieri sera hanno incontrato Alessandro Rapinese, consigliere comunale di Adesso Como, proprio all’incrocio maledetto in cui è morto il giovane di Montano Lucino per ribadire la necessità di un intervento viabilistico in Varesina.

Rapinese, durante la seduta del consiglio comunale di ieri sera, ha presentato un’interrogazione per chiedere di risolvere nel più breve tempo possibile il “grosso problema” della Varesina. “Sono anni che i residenti di via della Bastiglia lamentano questa situazione – spiega il consigliere di Adesso Como – l’amministrazione non ha dato priorità alla Varesina e si è concentrata sugli interventi viabilistici, certamente meno urgenti e meno sollecitati, quali la via per Cernobbio, la via Milano alta, la via Briantea, piazza Roma, piazza Volta e via Garibaldi”. Le dichiarazioni rilasciate dalla Gerosa al quotidiano La Provincia sembrano però riportare l’attenzione sul problema: “La Varesina è certamente una priorità. Stiamo lavorando per risolvere questo grosso problema”.
Si parla di

Video popolari

Incidenti e morti in via Varesina, i residenti continuano la battaglia

QuiComo è in caricamento