Martedì, 22 Giugno 2021

Immigrati nell'ex scuola Baden Powell: chi sono e come vivono

Il 13 febbraio scorso una ragazza italiana è stata violentata mentre stava trascorrendo la notte insieme al suo ragazzo nella struttura abbandonata di via Tommaso Grossi di Como, vale a dire la ex scuola Baden Powell. Il caso ha suscitato grande...

Il 13 febbraio scorso una ragazza italiana è stata violentata mentre stava trascorrendo la notte insieme al suo ragazzo nella struttura abbandonata di via Tommaso Grossi di Como, vale a dire la ex scuola Baden Powell. Il caso ha suscitato grande clamore ed è tornata alla ribalta la problematica dei luoghi abbandonati in città dove abitano immigrati e disperati senza tetto. Luoghi di estremo disagio sociale. Luoghi a due passi da dove si svolge la normale quotidianità dei comaschi. Siamo così andati alla scoperta di questo angolo di città dove si incrociano storie e vite di uomini che vivono ai margini, nel vero senso della parola. Durante il nostro reportage abbiamo conosciuto Fadi, tunisino di 21 anni, sposato meno di un anno fa con una ragazza comasca, ma già separato. Da quando lui e la sua compagna si sono lasciati vive in mezzo alla strada. Fadi ha trovato riparo alla ex Baden Powell. Ci ha mostrato come vive e ci ha spiegato tante cose. Ci ha invitato a trascorrere la notte nella struttura di via Grossi insieme a lui e agli altri "inquilini" e noi abbiamo accettato. Ma quando la sera siamo tornati per trascorrere la notte nell'ex scuola Baden Powell ci siamo imbattutti in una scena che ha stravolto il nostro programma.

Il reportage che vi proponiamo è suddiviso in due puntate. In questa prima parte scoprirete la ex Baden Powell così come appare di giorno. Vedrete il luogo dove pare sia avvenuto lo stupro: un giaciglio fatto di materassi e scatoloni che ci è strato mostrato da Fadi. Vedrete dove queste persone, la gran parte straniere, dormono e mangiano. Sentirete i loro racconti e vedrete da vicino il degrado in cui passano gran parte delle loro giornate.

Nella seconda parte del reportage che pubblicheremo la prossima settimana abbiamo trascorso una nottata in questo fatiscente edificio, sotto i cui portici ci sono decine di giacigli. Vi racconteremo i momenti di tensione vissuti a causa di un ragazzo ubriaco che in preda ad atti di autolesionismo ha sfidato i carabinieri (un'anticipazione l'abbiamo già data nel video pubblicato qui (/02/18/ex-baden-powell-via-grossi-immigrato-carabinieri.html). Seguiremo e ascolteremo Fadi fino al momento in cui andrà a dormire, ci saluterà e chiuderà gli occhi sognando una vita diversa.

Si parla di

Video popolari

Immigrati nell'ex scuola Baden Powell: chi sono e come vivono

QuiComo è in caricamento