Giovedì, 29 Luglio 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Furti in calo secondo i dati della compagnia dei carabinieri di Cantù

I furti nel 2015 sarebbero diminuiti del 2,5 per cento rispetto al 2014 e del 5 per cento rispetto al 2013. Questo stando ai dati relativi al territorio di competenza della compagnia dei carabinieri di Cantù che si estende dall'Erbese ai paesi...

I furti nel 2015 sarebbero diminuiti del 2,5 per cento rispetto al 2014 e del 5 per cento rispetto al 2013. Questo stando ai dati relativi al territorio di competenza della compagnia dei carabinieri di Cantù che si estende dall'Erbese ai paesi confinanti con il Varesotto. Il dettaglio dell'attività dei militari di Cantù e i dati relativi all'andamento dei reati è stato fornito questa mattina in conferenza stampa convocata nella sede del Comando provinciale in piazza Duca d'Aosta a Como e tenuta dal comandante provinciale Roberto Jervolino e dal comandante della compagnia di Cantù Ga.briele Lo Conte.

Il comandante Jervolino in particolare ha voluto segnalare come nessuna recrudiscenza dei reati predatori sia stata registrata rispetto all'anno precedente, ad eccezione di alcuni Comuni (complessivamente 21 paesi hanno fatto segnare un leggero incremento mentre gli altri un decremento). Nel complesso il trend statistico dei reati è in linea con il passato, o meglio, fa segnare un leggero calo. Per esempio, i furti in abitazione sarebbero calati del 2,18 per cento dal 2014 al 2015. Per quanto riguarda le rapine sarebbero calate del 23 per cento.

"Ci è sembrato opportuno comunicare gli importanti risultati conseguiti dalla compagnia di Cantù - ha tenuto a sottolineare il colonnello Jervolino - perché i cittadini hanno bisogno di conoscerli vista la loro giusta necessità di avere anche notizie positive riguardo la lotta alla criminalità".

A conferma dell'intensa e impegnativa attività del 2015 dei militari che operano sul territorio canturino, olgiatese ed erbese, ci sono i tanti arresti effettuati: sono 190 le persone assicurate alla giustizia, delle quali 30 arreste per furto, altri 10 accusati di rapina. I denunciati, invece, sono stati ben 1.813.

Nel corso della conferenza sono stati elencati i numerosi principali risultati concreti conseguiti, relativi a molti fatti violenti e di sangue (rapine e aggressioni) e, a titolo di esempio, è stato ribadito come l'attività investigativa dei militari ha permesso di recuperare in solo poco di 24 ore l'auto Bmw X5 rubata in occasione della rapina avvenuta a Fenegrò lo scorso 19 gennaio. Il recupero dell'auto ha consentito di denunciare due uomini per ricettazione e di acquisire nuovi importanti elementi per assicurarere alla giustizia i due malviventi che hanno legato e picchiato l'anziano rapinato.

Si parla di

Video popolari

Furti in calo secondo i dati della compagnia dei carabinieri di Cantù

QuiComo è in caricamento