E' tornato il pianista cacciato dai vigili da piazza Cavour: intervista

Il pianista della strada è ritornato a Como. Dopo l’allontanamento da piazza Cavour del 22 agosto, Paolo Zanarella è tornato in città, questa volta in piazza Volta. In quel pomeriggio di agosto l’artista di strada venne allontanato da due vigili...

 

Paolo-Zanarella-4Il pianista della strada è ritornato a Como. Dopo l’allontanamento da piazza Cavour del 22 agosto, Paolo Zanarella è tornato in città, questa volta in piazza Volta. In quel pomeriggio di agosto l’artista di strada venne allontanato da due vigili perché non era in possesso del permesso di occupazione di suolo pubblico, necessario per poter esercitare la sua passione. Anna Roscio, titolare della boutique “Solo Donna” di via Muralto, non fu la sola a indignarsi dell’accaduto e decise dunque di invitarlo per un’esibizione davanti al suo negozio.

Ed oggi dunque dopo aver fatto pace col Comune, il bravissimo artista si fermerà in città fino alle 16-17. “Non sono assolutamente arrabbiato - dice Zanarella -, anche se francamente certe cose non le capisco. Spero di tornare nuovamente a Como devo solo riuscire a parlare con qualcuno del Comune di Como”. Già dalle prime ore di questa mattina molte persone si sono fermate ad ascoltare le dolci note del “pianista fuori posto”, senza dubbio un bel modo per iniziare al meglio la giornata.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento