Dominicani a Como: 12 arresti per traffico internazionale di coca

A Como è stata sgominata un'organizzazione di trafficanti di cocaina domenicani. Importavano la droga dalla Repubblica Dominicana sfruttando corrieri prevalentemente italiani e tossiodipendenti che si facevano pagare con sostanza stupefacente. In...

A Como è stata sgominata un'organizzazione di trafficanti di cocaina domenicani. Importavano la droga dalla Repubblica Dominicana sfruttando corrieri prevalentemente italiani e tossiodipendenti che si facevano pagare con sostanza stupefacente. In conferenza stampa il dirigente della Squadra Mobile della Questura di Como, Giuseppe Schettino, ha spiegato i dettagli dell'operazione El Loco che ha portato la Procura a emettere 17 ordinanze di custodia cautelare in carcere di cui 12 già eseguite (arrestate, dunque, 12 persone).

Tutto è iniziato quando nel marzo 2010, su segnalazioni di alcuni ragazzi che avevano indicato come spacciatori persone appartenti alla comunità dominicana residente a Como, è scattato in Como centro un sequestro di 34 grammi di coca. Subito ci si è resi conto che dietro poteva esserci un "giro" molto più grande.

In poche parole i dominicani residenti a Como inviavano i corrieri italiani nel loro Paese di orgine, la Repubblica Domenicana. Qui i corrieri venivano avvicinati dai fornitori che gli consegnavano ovuli da 10 grammi ciascuno. Gli italiani li ingerivano (fino a una quantità massima compresa tra 800 grammi e 1 chilo) oppure nascondevano la droga in pentole con doppio fondo (un sistema, questo, per così dire innovativo nel traffico di stupefacenti). in tutto sono stati sequestrati 5 chilogrammi di cocaina, ma dalle dichiarazioni rilasciate da alcuni arrestati nei mesi scorsi che avevano svolto attività di corriere per i domenicani, si è stimato un traffico che ha raggiunto i 30 chili.

Si parla di

Video popolari

Dominicani a Como: 12 arresti per traffico internazionale di coca

QuiComo è in caricamento