Mercoledì, 22 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Como, ordinanza anti-botti di Capodanno: vietati a chi non ha la licenza o autorizzazione

Serve la licenza o comunque un'autorizzazione per far brillare i fuochi d'artificio e i botti di fine anno: lo ha deciso l'amministrazione comunale di Como con un'ordinanza che verrà firmata oggi dal sindaco Mario Lucini. In estrema sintesi dalle...

Serve la licenza o comunque un'autorizzazione per far brillare i fuochi d'artificio e i botti di fine anno: lo ha deciso l'amministrazione comunale di Como con un'ordinanza che verrà firmata oggi dal sindaco Mario Lucini. In estrema sintesi dalle 14 del 31 dicembre alle 8 dell'1 gennaio è vietato a chi non è titolare di licenza, o a chi comunque non ha l'apposita autorizzazione, di realizzare spettacoli pirotecnici in luoghi pubblici, accendere e fare esplodere petardi, mortaretti o prodotti simili in tutti i luoghi pubblici o privati in cui si svolgono manifestazioni pubbliche o aperte al pubblico, di qualsiasi tipo. Il divieto, dunque, vige in tutte le vie, piazze, e aree pubbliche particolarmente frequentate o in vicinanza di altre persone in particolare bambini e anziani. inoltre è vietato accendere botti e fuochi d'artificio a una distanza inferiore a 200 metri da luoghi di ricovero come cliniche, ospedali, case di cura e di riposo. Infine, il divieto vale anche in presenza di animali domestici.

Si parla di

Video popolari

Como, ordinanza anti-botti di Capodanno: vietati a chi non ha la licenza o autorizzazione

QuiComo è in caricamento