Lunedì, 27 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Censimento a Como, cosa e come fare per il questionario

Como: altra giornata di passione per quanti si sono rivolti al Comune di Como per consegnare il questionario del censimento o per chiedere speigazioni. Tanta la gente in coda. Per cercare di limitare i disagi Palazzo Cernezzi ha aperto due...

Como: altra giornata di passione per quanti si sono rivolti al Comune di Como per consegnare il questionario del censimento o per chiedere speigazioni. Tanta la gente in coda. Per cercare di limitare i disagi Palazzo Cernezzi ha aperto due sportelli dedicati, uno per i chiarimenti, l'altro per la consegna dei moduli. Ci sarà tempo fino al 20 novembre per la riconsegna dei questionari del censimento. Il questionario deve essere compilato da tutti i cittadini, italiani e stranieri residenti in Italia. Per chi avesse optato per la compilazione on-line, è attivo il sito https://censimentopopolazione.istat.it. In Comune di Como per la compilazione on-line sono stati messi a disposizione dei cittadini residenti a Como, due computer (con personale a disposizione in caso di bisogno e di assistenza) allo sportello 9 dell’Anagrafe (orari lunedì, giovedì e venerdì 9-13.30 mercoledì 8.30-15.30, martedì e sabato 9-12).

La riconsegna diretta dei questionari (utilizzando la busta preaffrancata ricevuta con il questionario) potrà avvenire negli uffici postali oppure in Comune. Alla consegna sarà rilasciata una ricevuta di avvenuta restituzione, da conservare. Per i cittadini residenti a Como, a Palazzo Cernezzi l’ufficio (posto al piano terra del cortile antico, di fronte all’Ufficio Relazioni con il Pubblico) sarà aperto con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 18, il mercoledì dalle 9 alle 18, il sabato dalle 9 alle 13. In tale ufficio sarà possibile riconsegnare i questionari compilati, sarà fornita assistenza nella compilazione, sarà possibile richiedere una nuova password per la compilazione on-line e sarà possibile il ritiro degli eventuali fogli aggiuntivi.

Il recapito dei questionari, effettuato dalle Poste, è iniziato il 12 settembre e proseguirà fino al 22 ottobre e solo a quella data chi non avesse ricevuto alcuna documentazione dovrà presentarsi in Comune. Non riceveranno alcuna documentazione ma saranno contattati direttamente dai rilevatori tutti quei cittadini che abbiano modificato la propria residenza o il proprio indirizzo a far data dal 1 gennaio ad oggi. Rilevatori Le operazioni che vedranno coinvolti i rilevatori per le rilevazioni sul campo a cura degli Uffici Comunali di Censimento, inizieranno il 21 novembre e proseguiranno fino al 29 febbraio 2012. I rilevatori saranno incaricati di recuperare i questionari non ancora restituiti e rilevare le famiglie non presenti nelle Liste anagrafiche e dovranno rilevare anche le convivenze (ospedali, alberghi, conventi, ecc.), le abitazioni non occupate e gli edifici. Per ulteriori informazioni è possibile visionare il sito al quale è possibile accedere anche dalla home page del Comune di Como https://www.comune.como.it/ alla voce "Progetti in Comune".

Attivazione del numero verde: per qualsiasi chiarimento le famiglie potranno chiamare il numero verde gratuito 800.069.701. Il servizio sarà attivo dal 1 ottobre 2011 al 29 febbraio 2012, tutti i giorni dalle 9 alle 19. Conclusione delle operazioni: i Comuni con meno di 20 mila abitanti dovranno concludere le attività entro il 31 dicembre 2011, quelli con popolazione compresa tra 20 mila e 150 mila abitanti entro il 31 gennaio 2012 e quelli con più di 150 mila abitanti entro il 29 febbraio. Diffusione dei primi risultati: il 31 marzo 2012, cioè a un mese dalla fine delle operazioni sul territorio, l’Istat diffonderà i primi risultati provvisori per Provincia e Comune, mentre la popolazione legale sarà disponibile entro il 31 dicembre 2012. Tutti sono chiamati a rispondere Rispondere ai quesiti formulati nel questionario è un obbligo sancito dall’art. 7 del decreto legislativo 322/1989. La normativa vigente prevede, tuttavia, la facoltà di rispondere o meno alle domande riguardanti dati sensibili (si tratta dei quesiti sulle difficoltà incontrate nello svolgere alcune attività della vita quotidiana per problemi di salute, presenti nel questionario in forma completa).

Si parla di

Video popolari

Censimento a Como, cosa e come fare per il questionario

QuiComo è in caricamento