Mercoledì, 23 Giugno 2021

Cantiere sotto accusa: “Danni ai palazzi, colpa delle paratie”

E' riesplosa la polemica per i danni causati dal cantiere delle paratie agli edifici antistanti. A farne le spese sono soprattutto gli albergatori dell'Hotel Metrople Suisse e dell'Hotel Terminus. Il primo si affaccia sul lotto che va dai giardini...

E' riesplosa la polemica per i danni causati dal cantiere delle paratie agli edifici antistanti. A farne le spese sono soprattutto gli albergatori dell'Hotel Metrople Suisse e dell'Hotel Terminus. Il primo si affaccia sul lotto che va dai giardini a lago a piazza Cavour (ormai in fase di conclusione attende solo la realizzazione del progetto vincitore del concorso internazionale di idee vinto dallo studio Cino Zucchi). Il secondo hotel si affaccia, invece, sul secondo lotto i cui lavori sono soltanto agli inizi.

Documenti segretati? - Il titolare del Metropole Suisse ha raccontato a QuiComo (guarda la videointervista) qual è la situazione attuale e ha spiegato che dall'amministrazione comunale non è stata ancora fornita la documentazione sul monitoraggio dei danni. "Noi ad ogni modo - ha dichiarato Roberto Cassani - li abbiamo già stimati, sono di alcune migliaia. Ma le preoccupazioni sono anche altre: quando finiranno i lavori? E quando entreranno in funzioni tutti i sistemi di pompaggio dell'acqua delle paratie e delle vasche di laminazione siamo sicuri che non subiremo altri danni?".

Nuovi controlli - Intanto l'amministrazione ha in programma di spendere circa 400mila euro per nuove verifiche e monitoraggi sui cedimenti agli immobili del lungolago, soprattutto in vista del nuovo lotto (da piazza Cavour a piazza Sant'Agostino). In quel tratto, infatti, le fondamenta e il terreno su cui sorgono le strutture alberghiere e commerciali sono ancora più delicate e potrebbero subire danni maggiori. E' cosa nota, infatti, che sia l'Hotel Terminus che l'edifico del Bar Monti si hanno un basamento in palafitte.

Si parla di

Video popolari

Cantiere sotto accusa: “Danni ai palazzi, colpa delle paratie”

QuiComo è in caricamento