Giovedì, 23 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anno impegnativo per i vigili del fuoco: 4.291 interventi

Quasi 5mila interventi (4.291 per la precisione) nell'ultimo anno. Solo l'ultima forte ondata di maltempo, a metà novembre, ha impegnato i vigili del fuoco di Como in 343 interventi dei quali 233 nella sola notte del 15 novembre. Sono questi solo...

Quasi 5mila interventi (4.291 per la precisione) nell'ultimo anno. Solo l'ultima forte ondata di maltempo, a metà novembre, ha impegnato i vigili del fuoco di Como in 343 interventi dei quali 233 nella sola notte del 15 novembre. Sono questi solo alcuni dei dati che descrivono l'attività dei pompieri permanenti e volontari del comando provinciale di Como.

A tracciare il quadro di questa impegnativa attività è stato il comandante Mario Abate che nel giorno della patrona dei pompieri, Santa Barbara, non ha mancato di ringraziare tutti gli uomini del corpo e le istituzioni, e di ricordare i colleghi morti in servizio. Il comandante ha anche però sottolineato in un passaggio del suo discorso le difficoltà e ristrettezze economiche alle quali il corpo dei vigili del fuoco di Como deve fare fronte.

Alcuni dati dell'ultimo anno di interventi di soccorso: 823 incendi e scoppi, 452 soccorsi a persona o incidenti sul lavoro, 286 incidenti stradali, 358 interventi su strade (come rimozioni piante e altri ostacoli), 194 dissesti statici, 775 danni d'acqua, 151 fughe di gas, 155 recuperi o salvataggi animali, 41 ricerche e recuperi annegati e interventi di soccorso a persone in acqua e a imbarcazioni, 1.056 interventi di altro genere.

Santa Barbara è stata l'occasione anche della consegna da parte del comandate Abate e del prefetto di Como Bruno Corda degli attestati di merito ad alcuni vigili del fuoco. Diploma di lodevole servizio al personale collocato a riposo: Petro Parisi, Armando Tagliabue, Walter Bettini e Vittorio Testori.

Croce di anzianità per aver prestato effettivo lodevole servizio nel corpo nazionale dei vigili del fuoco per oltre 15 anni, dando prova di capacità e zelo, a Cristian Masso, Vincenzo Todaro, Marco Nello Gobetti (ha ritirato il diploma il padre), Alberto Robbiani, Mario Lavorgna, Lucia Velluso e Rocco Zuccalà.

Si parla di

Video popolari

Anno impegnativo per i vigili del fuoco: 4.291 interventi

QuiComo è in caricamento