Sanità, Cal di Longone al Segrino: l'Asst Lariana assicura: "Nessuna chiusura"

In una lettera inviata all'Azienda i timori degli utenti del Centro di Assistenza Limitata

Nessuna chiusura e nessun ridimensionamento in vista per il Cal di Longone al Segrino. A rassicurare gli utenti è la direzione dell'Asst Lariana, che in un comunicato ufficiale precisa: "Le azioni che sono attualmente in fase di valutazione dal punto di vista tecnico sono mirate, in via esclusiva, a rendere più efficiente la gestione del centro, in relazione alla domanda espressa dal territorio e salvaguardando la sicurezza dei pazienti stessi".

Il timore riguardo un'ipotesi di chiusura era stato avanzato dalla signora Simona Guerrieri in rappresentanza degli stessi pazienti del Cal che, nei giorni scorsi, avevano inviato alla direzione dell'Asst Lariana una lettera con la richiesta di chiarimenti sulle prospettive future del centro. Ora giunge dunque la rassicurazione da parte dell'azienda che, in aggiunta, si dichiara "disponibile ad incontrare i firmatari della lettera, qualora lo ritenessero opportuno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 13 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Idee anticrisi, ecco i dining bonds: li paghi meno di quello che valgono, li spendi alla riapertura del ristorante

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Lomazzo, ragazza di 28 anni tenta il suicidio buttandosi dal secondo piano

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

Torna su
QuiComo è in caricamento