rotate-mobile
Coronavirus

Via le mascherine dal primo maggio, ma ci saranno delle eccezioni

Il green pass non sparirà ma non verrà più richiesto

Nonostante il ministro della Salute Robero Speranza sia più restio, il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, intervenendo a Rainews24 e riferendosi alla scadenza del prossimo primo maggio, sulle mascherine anti-covid si è così espresso: "Sono convinto che passare da un obbligo di mascherina al chiuso a una raccomandazione possa essere la scelta giusta, magari mantenendole in alcuni luoghi come i mezzi di trasporto. Ma oggi credo ci siano le condizioni per procedere con l'abolizione dell'obbligo di mascherine al chiuso".

"Il decreto in vigore - ha aggiunto Costa . di fatto già elimina l'obbligo delle mascherine al chiuso per tutti. Ora si tratta solo di valutare se mantenerle in alcuni contesti particolari, dove c'è una concentrazione maggiore di persone". Dell'obbligo di mascherine sui mezzi di trasporto - ha detto invece il ministro dei Trasporti, Enrico Giovannini - ne stiamo parlando con il ministro Speranza. Quello che io noto è che c'è ancora e giustamente un'attenzione delle persone che tendono ad autoproteggersi, soprattutto nei luoghi chiusi. Adesso vedremo quali decisioni perendere ma non c'è dubbio che purtroppo dobbiamo tenere ancora attivi alcuni elementi di sicurezza perché il virus continua a circolare".

Le norme in vigore fino al 30 aprile

Il futuro del Green pass

Altro tema è quello del green pass che dal prossimo 1° maggio dovrebbe non servire più.  A questo proposito, sempre il sottosegretario Andrea Costa ha ribadito che i criteri non cambieranno, o meglio che: "Di fatto il certificato verde ci sarà sempre ma non verrà più richiesto per nessun tipo di attività". érecisando poi che: "Il green pass non sparisce, semplicemente non verrà più richiesto e non verrà più utilizzato, come peraltro accaduto con la struttura commissariale. In previsione dell’estate, Costa è convinto che sia molto importante inviare messaggi di fiducia ai cittadini che finora hanno pazientemente condiviso ogni restrizione e aderito in massa alla campagna vaccinale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via le mascherine dal primo maggio, ma ci saranno delle eccezioni

QuiComo è in caricamento