Controlli anti covid a Como: con le riaperture delle attività importante mantenere alta la guardia

Dal 16 al 22 maggio risultati buoni. Tante verifiche ma poche sanzioni

Più la fase due entra nel vivo e le attività riaprono in larga maggioranza, più diventa importante assicurarsi che i cittadini e gli esercizi rispettino le norme di contenimento del contagio da coronavirus.
Nella settimana tra il 16 e il 22 maggio, grazie alla collaborazione di tutte le forze di polizia, sono state controllate quasi 14.500 persone, di cui fortunatamente solo 83 sono state colte in fallo e sanzionate, per 21 di loro è scattata addirittura la denuncia.
Bene anche gli esercizio commerciali: su più di 1.300 controlli, solo 6 multe.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lettera di un'insegnante del Liceo Giovio che annienta la ministra Azzolina

  • Nuovo Dpcm, la bozza: chiuse le palestre, orario ridotto di negozi, bar e ristoranti

  • Grave al Sant'Anna per covid chiede plasma iperimmune: il comitato etico dice no

  • Nuovo dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18

  • Covid, arriva la stretta su palestre e piscine: le nuove regole

  • Lombardia, Fontana firma la nuova ordinanza: confermato il coprifuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento