Autisti picchiati a Como, processo rinviato per i quattro aggressori

Nuova udienza il 21 giugno

Ambulanza e polizia sul luogo dell'aggressione in piazza Vittoria

Niente processo neanche martedì 12 giugno 2018 per i 4 giovani aggressori stranieri dei due autisti di Asf: i due conducenti erano stati picchiati nella serata del 5 giugno da un gruppo di immigrati che pretendeva di viaggiare sul bus senza biglietto.
Gli arrestati, processati per direttissima, avevano chiesto i termini a difesa. L'udienza era stata rimandata a oggi, 12 giugno, ma i quattro, comparsi in tribunale a Como, sono stati rimandati al 21 giugno.

La vicenda, come noto, è balzata agli onori delle cronache nazionali: Massimo Bornino e Pietro Lombardi, i due autisti aggrediti, sono stati ricevuti prima dal sindaco di Como e poi hanno incontrato il ministro dell'Interno Matteo Salvini, venuto apposta in città per affrontare il caso durante un incontro in Prefettura.
Adesso per gli autisti dei bus, ma anche per il personale di Trenord anch'esso spesso nel mirino dei violenti, sono in arrivo nuove misure di sicurezza.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Donna investita da una moto a San Siro: è grave

  • Economia

    CityNews a un passo dal primato web: secondo posto per numero di visite

  • Cronaca

    Incidente di Solbiate, i funerali di Lorenzo Floro martedì 19 giugno

  • Cronaca

    Incidente a Como, la guardia di finanza chiude via Bixio

I più letti della settimana

  • Sniffano cocaina mentre sono fermi al semaforo di Porlezza: i carabinieri in borghese li notano e arrestano il conducente

  • Spara dopo una lite stradale: ambulanza e polizia a Monte Olimpino

  • Si toglie la vita nel bosco di Cavallasca

  • Incidente a Solbiate: morto Lorenzo Floro

  • Incidente a Como, la guardia di finanza chiude via Bixio

  • La storia di Sara e Alessio, accampati davanti al palazzo della Regione a Como: chiedono una casa e di riavere loro figlio

Torna su
QuiComo è in caricamento