Maurizio Bignami nuovo primario di Otorinolaringoiatria al Sant'Anna

Ricercatore e docente universitario, classe 1976, sposato con un figlio

Da sinistra: Fabio Banfi, il professor Maurizio Bignami e il direttore sanitario Matteo Soccio

Il professor Maurizio Bignami, docente all’Università dell’Insubria, è il nuovo primario di Otorinolaringoiatria dell'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia.
Classe 1967, sposato, un figlio di dodici anni, appassionato di moto, viaggi e cucina, Bignami si è laureato in Medicina all’Università di Pavia, quindi si è specializzato in Otorinolaringoiatria e patologia cervico-facciale al Policlinico San Matteo di Pavia. Dal 2002 ad oggi ha lavorato nella struttura Orl (Otorinolaringoiatria) dell’Asst Sette Laghi, diretta dal professor Paolo Castelnuovo; ricercatore all’Insubria dal 2005, è diventato professore associato nel 2014. Ha completato la conoscenza anatomica e perfezionato le tecniche chirurgiche e microchirurgiche nell’ambito della patologia della base cranica all’Ulb (Université libre de Bruxelles) di Bruxelles, all’istituto di Anatomia di Vienna (Medizinische Universität Wien Zentrum für Anatomie und Zellbiologie), a Parigi all’Université Paris-Descartes. E’, inoltre, autore di oltre ottanta pubblicazioni, coautore di numerose collane monografiche e  libri e ha partecipato come relatore a trecento congressi nazionali ed internazionali. Nel suo curriculum chirurgico ha oltre diecimila interventi chirurgici nell’ambito della patologia Orl sia negli adulti che in ambito pediatrico, in particolare nel trattamento delle patologie infiammatorie, malformative, tumori benigni e maligni del distretto naso-sinusale e della base cranica sfruttando soprattutto le vie naturali con minor invasività. 

“Con la nomina del professor Bignami acquisiamo una professionalità di grande rilievo per sviluppare l’attività chirurgica testa-collo in ambito oncologico - sottolinea il direttore generale Fabio Banfi - oltre che rappresentare un ulteriore elemento di valorizzazione del rapporto esistente con l’Università”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Dall'ospedale Spata scrive una durissima lettera a Gallera: "I medici non sono stati coivolti nelle decisioni"

  • Il questore di Como chiarisce i casi in cui per la spesa e i farmaci si può uscire dal proprio comune

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 18 aprile

  • Il grido d'aiuto degli infermieri di Como: "Siamo pochi e ci stiamo ammalando"

  • All'ospedale Sant'Anna 20 dipendenti contagiati: sono medici, infermieri e operatrici socio-sanitarie

Torna su
QuiComo è in caricamento